Sorpresa Balotelli: segna più di Messi e Cristiano Ronaldo

L'italiano è terzo in Europa per gol segnati in rapporto al tempo giocato, dietro a Falcao e Cavani. Con un gol ogni 77 minuti è davanti anche a Messi e a Cristiano Ronaldo.

1k condivisioni 0 commenti

di

Share

I pensionati inglesi a Nizza ci vanno d'inverno per scampare alle brume e all'umidità del Merseyside o del Kent, così, quando Mario Balotelli in estate aveva annunciato che avrebbe giocato nella città di Garibaldi, i tabloid d'oltremanica si erano scatenati in facili ironie. Del resto non si può dire che il Nizza, quattro titoli francesi vinti negli anni Cinquanta, possa essere una destinazione ambita per un top player nel pieno della propria carriera.

Balotelli dentro l'imbuto

Ma Balotelli, a 26 anni, non poteva più essere considerato un top player. Era finito ormai dentro un imbuto, incastrato proprio nel punto più stretto, legato mani e piedi da un carattere che lo stava distruggendo, tanto che il suo valore di mercato era crollato a prezzi di saldo, dopo che nel 2010 il Manchester City aveva versato circa 30 milioni di euro per prelevarlo dall'Inter, facendone uno dei rari buoni affari della storia nerazzurra degli ultimi anni.

Balotelli ai tempi dell'Inter

Adesso festeggia e sorride

Anche stavolta, però, Mino Raiola ci aveva visto giusto: a Nizza Mario è letteralmente rinato, segna a raffica, festeggia i gol, sorride persino e domenica si è addirittura lasciato fotografare con un cappello da... Balo Natale. Pur frenato da qualche infortunio ha già segnato 8 reti in altrettanti match di Ligue 1, uno in Europa League e uno in Coppa di Lega. Presto per stappare champagne, intendiamoci, meglio gustare un brodino caldo e andare avanti a pedalare, come ha suggerito anche Giampiero Ventura:

Che Mario sia un giocatore di qualità nessuno lo mette in dubbio e io non ho nulla nei suoi riguardi. Ma per tutti i giocatori, non solo per Balotelli, conta la capacità di far parte di un gruppo, il sacrificio, la disponibilità reciproca. Avrò un colloquio con lui, poi starà a lui farsi delle domande e soprattutto darsi delle risposte.

Balotelli sul podio dei bomber d'Europa

Intanto il Nizza vola, è campione d'inverno, e Supermario prova a fare il suo profeta. La Ligue 1 sarà meno probante di altri campionati, ma erano anni che Balotelli non segnava così tanto. Così tanto vuol dire terzo posto nella classifica dei bomber europei, ponderata fra gol segnati e tempo giocato, una rete ogni 77 minuti per lui, dietro a Falcao del Monaco - un altro rigenerato d'oltralpe - a 67 e Cavani a 73. Sarà anche una graduatoria di metà stagione, ma intanto per ora il vero parterre de roi è tutto alle loro spalle, con Aubameyang quarto a un'incollatura, Messi quinto a quota 85 e Cristiano Ronaldo settimo a 94.

In mezzo alle due stelle della Liga c'è la sorpresa della Serie A, il belga Dries Mertens che, con una rete ogni 92 minuti, sembra un ciclone più che un falso nueve e ancora più dietro gli altri bomber delle maggiori leghe, come Luis Suárez (98), Sergio Agüero (101), Diego Costa (115) e Mauro Icardi che segna un gol ogni 128 minuti.

Vota anche tu!

Balotelli merita di tornare in Nazionale?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.