Real Madrid, il TAS boccia la FIFA: mercato estivo sbloccato

Il calvario del Real si avvia verso una repentina discesa: il TAS ha infatti accolto il ricorso dei blancos che potranno tornare ad operare sul mercato in estate.

Florentino Perez Real Madrid

370 condivisioni 0 commenti

di

Share

Sospiro di sollievo in casa Real Madrid. Il TAS di Losanna ha ribaltato la condanna commutata ai blancos dalla commissione disciplinare della FIFA, accogliendo parzialmente il ricorso dei galacticos che potranno così tornare ad operare liberamente in sede di mercato a partire dal giugno del 2017. Tutto è bene quel che finisce bene in casa Perez: la sentenza - commutata anche ai cugini dell'Atletico - era figlia del mancato rispetto delle norme sul tesseramento dei minorenni. A seguito di un primo ricorso rigettato da parte dello stesso collegio FIFA, i legali dei blancos hanno sin da subito annunciato un immediato appello al Tribunale Arbitrale dello Sport, che si è prontamente riunito in data 14 dicembre 2016.

Lampante la soddisfazione in tutto l'ambiente Real a seguito dell'accoglimento del ricorso da parte del Tribunale svizzero, nonostante resti in parte il rammarico dovuto alla flebile speranza legata ad una totale cancellazione del blocco.

La decisione presa dal TAS sottolinea quanto ingiusta fosse la sanzione perpetrata dalla FIFA. Il club si rammarica tuttavia per il blocco vigente fino a gennaio 2017, dispiacendosi del fatto che da parte del Tribunale non vi sia stato il necessario coraggio per annullare del tutto la restrizione ordinata.

Grande successo ma con un pizzico di rammarico da parte del club madridista, che per curare il ricorso si è affidato allo studio legale Pinto-Del Valle, fautore e principale artefice della vittoria del Barcellona sulla medesima casistica. Nonostante sulla pena inflitta fosse già stata emessa una proroga - la sentenza scattò infatti nel 2015, con sospensione del blocco fino al settembre del 2016 -, i portavoce del Real avevano precedentemente fatto sapere di non voler operare nella sessione interessata dalla sanzione, essendo i piani della dirigenza già proiettati sul calciomercato estivo.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.