Premier League, Gundogan ironizza: "Tranquilli, sono ancora vivo"

Il Manchester City ha voluto dimostrare la sua vicinanza al centrocampista tedesco facendo indossare ai giocatori la maglia numero 8. E lui su Twitter ci ha scherzato su.

I giocatori del City con la maglia di Gundogan nel prepartita

1k condivisioni 0 commenti

di

Share

L'infortunio, le lacrime, la diagnosi e l'ennesimo tremendo responso: rottura del legamento crociato e stop di almeno 6 mesi, arrivederci al prossimo agosto. È questo il susseguirsi di eventi che ha caratterizzato la settimana di Ilkay Gundogan, centrocampista tedesco del Manchester City.

Rewind

Durante il match infrasettimanale contro il Watford è dovuto uscire per un forte dolore al ginocchio. La speranza era che si trattasse di una semplice distorsione, ma già i primi accertamenti hanno fatto pensare al peggio. Lui stesso, subito dopo essersi accasciato a terra, ha capito che la sorte per l'ennesima volta gli aveva voltato le spalle ed è scoppiato in lacrime mentre i tifosi dell'Etihad intonavano il suo nome. Testimonianze d'affetto che si sono viste anche nel big match contro l'Arsenal.

Prima del fischio d'inizio i Citizens hanno indossato la maglia di Gundogan col numero 8. Un gesto apprezzato non solo dai tifosi, ma dallo stesso giocatore che su Twitter ci ha scherzato su. "Grazie ai miei compagni e congratulazione per questa vittoria importantissima (2-1, ndr). State tutti tranquilli, sono ancora vivo".

Il sorriso sarà il compagno migliore per affrontare l'ennesima riabilitazione, altrimenti rischierebbe di farsi prendere dallo sconforto pensando che in carriera ha saltato quasi il 40% delle partite. 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.