Premier League, classifica marcatori: certezza Costa, arriva Ibrahimovic

Nella classifica dei marcatori della Premier League Diego Costa stacca Alexis Sanchez, ma il protagonista di giornata è Zlatan Ibrahimovic che rifila una doppietta al Wba.

Costa

299 condivisioni 0 commenti

di

Share

Lo trovate monotono? Pazienza, lui se ne fa una ragione e continua per la sua strada. Diego Costa non è uno da alti e bassi, niente a che vedere con gli exploit di alcuni suoi colleghi, lui è uno regolare, uno che in 17 partite ha segnato 13 gol, ma con una sola doppietta, e non ha timbrato il cartellino solo in cinque occasioni. Se, poi, ai 13 gol – grazie ai quali guida la classifica dei marcatori della Premier League - si aggiungono i cinque assist per i compagni, si capisce perché Antonio Conte se lo coccoli e lo sostituisca raramente, per pochi minuti ed esclusivamente a risultato ampiamente acquisito.

Diego, il più decisivo

Ieri, nel derby in trasferta contro il Crystal Palace, Costa l’ha messa dentro di testa, uno dei pezzi forti del suo repertorio, realizzando un altro gol decisivo, che ha permesso al Chelsea di vincere la sua 11ma partita consecutiva. Ma per capire meglio quanto questo giocatore sia veramente decisivo, se non letale, basta un dato: negli ultimi sei match di Premier i Blues hanno vinto 4 volte per 1-0 e 3 volte a segnare è stato proprio lui.

La classifica dei marcatori

Arriva Ibra

Alle sue spalle, terzo nella classifica dei cannonieri della Premier League - almeno in attesa del derby di Liverpool -, dietro anche ad Alexis Sanchez, a secco a Manchester contro il City, avanza a grandi passi Zlatan Ibrahimovic, uno che la regolarità sembra averla trovata soltanto negli ultimi turni. Lo svedese ha segnato la doppietta decisiva per il successo del Manchester United a casa del Wba e, alla faccia dei dubbi espressi da Michael Owen, sta dimostrandosi più che degno delle chiavi dell’attacco della squadra di Mourinho: 7 gol nelle ultime sei partite, una media-gol di 1,17 che sta permettendo ai Red Devils di tornare a sognare.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.