La Cina ai piedi di Ibrahimovic, ma lui rinnova col Manchester United

Il governo cinese è pronto a sostenere una cifra folle per portarlo nella Super League, ma Zlatan ha deciso di restare al Manchester United anche l'anno prossimo.

1k condivisioni 0 commenti

di

Share

Uno come Zlatan Ibrahimovic in Cina non ci potrebbe proprio andare. Il governo non accetterebbe di sottostare a un re come lui. Il problema però non si pone. Stando a quanto riportato dal Daily Mail l’attaccante svedese sarebbe pronto a rinunciare a 120 milioni di sterline (circa 143 milioni di euro) pur di restare al Manchester United e prolungare il proprio contratto con i Red Devils in scadenza nel 2017.

Il fatto

Il governo cinese sarebbe disposto a finanziare l’operazione per strappare Zlatan alla Premier League, con la consapevolezza che il suo acquisto garantirebbe non solo un aumento notevole del merchandising, ma aiuterebbe anche a migliorare il profilo della Super League cinese. L’affare si sarebbe anche potuto concludere in realtà, se solo lo United e José Mourinho non avessero già dichiarato di voler tenere Ibrahimovic anche per la prossima stagione.

Forma

Ibra d’altronde è in uno stato di forma eccezionale e attualmente rinunciare a lui sarebbe un suicidio per lo United. In questa stagione cominciata tra mille difficoltà, fra l’altro la sua prima in Premier, ha già segnato 16 gol in 25 partite. Con la doppietta segnata ieri al WBA ha garantito la terza vittoria di fila al Manchester.

Fino a quando la squadra avrà bisogno di me io starò qua.

Una frase chiara quella di Zlatan, che fa capire che non si muoverà. E a Manchester possono tirare un sospiro di sollievo. Undici gol in Premier, una rete segnata ogni 131 minuti non sono facili da sostituire. Ma d’altronde potrebbe non essere una notizia negativa per il governo cinese. Lì re Zlatan sarebbe potuto diventare un problema. Uno come lui, in Cina, non ci potrebbe proprio stare.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.