Chelsea, calciomercato: Verratti e James i regali per Conte

Oscar è sempre più in direzione Cina. Conte cerca il sostituto ideale per il suo centrocampo: Verratti o James Rodriguez aprono il casting. Intanto il Chelsea vola.

Conte, allenatore Chelsea

1k condivisioni 0 commenti

di

Share

È cambiato tutto. Adesso vestire la maglia del Chelsea è ritornato un sogno. Poco importa lasciare il Real Madrid, fa niente abbandonare il Paris Saint-Germain: il Blues, quest’anno, ha tutto un altro sapore. E ora il calciomercato dei grandi si polarizza in direzione Stamford Bridge. Anche per James Rodriguez e Marco Verratti, due campioni in cerca della definitiva consacrazione. Magari a Londra, nel nuovo regno di Conte. Che ha appena vinto la sua undicesima partita consecutiva contro il Crystal Palace. Ora l'italiano ha superato Mourinho, dieci di fila tra il 2005 e il 2006. Ma è vietato fermarsi. E per proseguire la striscia positiva, servono rinforzi di lusso. Subito: a gennaio

Centrocampo

Intanto la Cina saccheggia la Premier League. Shopping compulsivo in Oriente, soprattutto a tinte Blues: una colore finalmente tornata di moda. Perché i cinesi non badano a spesa, in pieno spregio ai saldi di gennaio. E uno degli acquisti sarà Oscar, per il quale lo Shanghai SIPG ha messo sul piatto 60 milioni di euro. Affare fatto, in pratica. A quel punto, però, Conte necessiterebbe un altro centrocampista per rimpolpare i ranghi della rosa.

Vota anche tu!

Oscar in Cina, quale sarà l'uomo giusto per sostituirlo?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Operazione James

Non posso assicurare che rimarrò al Real Madrid, ho diverse offerte e sette giorni per valutarle. 

Così uno sconsolato James dopo il Mondiale per Club vinto dal Real Madrid. Sul colombiano bisogna fare un paio di conti. Arrivò a Madrid due stagioni fa, dal Monaco, dopo un esborso di 75 milioni di euro da parte dei Blancos. Ma finora i dividenti delle sue performance non sono stati raccolti. Soprattutto quest'anno, in una stagione davvero misera: otto comparse in Liga, con un solo gol. E ora l'ipotesi della separazione sembra una logica conseguenza. Anche se Zidane continua a calare il veto sulla cessione di James. Con l'infortunio di Bale, fuori fino a febbraio, che obbliga gli spagnoli a opporre resistenza sulle richieste per i propri centrocampisti.

Il Chelsea ci ha già provato quest'estate. Perché James è un giocatore da rilanciare tra i grandi. E i Blues potrebbero essere l'ambiente perfetto per la rinascita del colombiano. Ma tutto ha un prezzo: il Real Madrid, come minimo, desidera recuperare i 75 milioni spesi due anni fa. La cessione di Oscar, però, porterebbe soldi freschi dalle parti di Londra. E a quel punto Abramovich di tasca propria metterebbe solo 13 milioni di sterline, al netto dei 60 milioni di euro confluiti dalla Cina.

Verratti, il profilo giusto

L'Inghilterra chiama l'Italia. E Conte pensa a Verratti, un cervello azzurro scappato a Parigi. A ribadirlo ci ha pensato Daily Mail, che ha rilanciato l'interesse del Chelsea per l'ex centrocampista del Pescara. Un genietto perfetto per completare lo scacchiere tattico dei Blues.

Facile immaginarselo nel cuore di Stamford Bridge, protetto dall'impeto di Kanté. E invece il titolare della nazionale langue in Francia, sconfitto nell'ultima partita contro il Guingamp. E si lamenta:

Siamo terzi e non va bene, non credo sia giusto parlare di crisi, ma di sicuro bisogna lavorare di più per migliorare e risalire

Risalire, già. E un cambiamento potrebbe essere la situazione ideale. Per questo il Chelsea carica l'offerta: il 24enne ha infatti un ricco contratto, che scadrà solo a fino giugno del 2021. La sua valutazione si aggira tra i 45 e i 50 milioni di euro. Ma per un Oscar che esce, ci sarà un campioncino che arriverà.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.