La WWE a Londra, Triple H: "Tifo West Ham e vorrei Carroll wrestler"

Il noto wrestler Paul Michael Levesque, vice presidente esecutivo WWE, rivela la sua passione per gli Hammers e invita l'attaccante inglese a misurarsi sul ring.

Triple H ha rivelato di tifare West Ham

4k condivisioni 0 commenti

di

Share

La WWE è sbarcata a Londra e ha annunciato un'importante novità: verrà incoronato per la prima volta nella storia il Campione del Regno Unito. Sarà scelto attraverso un torneo di due serate tra sabato 14 e domenica 15 gennaio 2017.

L'evento londinese

Il WWE United Kingdom Championship Tournament sarà un torneo a eliminazione diretta tra campioni provenienti dalle 4 nazioni del Regno Unito e dell'Irlanda scelti da William Regal, Capo Scout del WWE Talent Development, e Robbie Brookside, WWE trainer. Tra i contendenti ci sono Trent Seven di Wolverhampton, Pete Dunne di Birmingham, il 19enne di Dudley nel West Midlands, Tyler Bate, Wolfgang di Glasgow, Tyson T-Bone di Malvern, il nordirlandese Tucker, Jordan Devlin da Bray e il londinese Roy Johnson, già campione di Powerlifting. Questo evento rientra nella logica di espansione nei mercati europei da parte della WWE voluta fortemente da Paul "Triple H" Levesque, noto wrestler e vice presidente esecutivo del talent e degli eventi live della WWE. Proprio "The Game" ha presenziato la conferenza stampa in Gran Bretagna:

I nostri fan britannici si meritano di avere il loro campione. Questo torneo rappresenta il primo passo nella nostra strategia di creare contenuti locali per il nostro WWE Network, sviluppare altri brand che possano coinvolgere i nostri fan e aggiungere nuovi scenari allo storyline.

Passione Hammers

La presentazione di questo nuovo titolo WWE è stata anche l'occasione per Triple H di parlare di altro, come ad esempio della sua passione per il West Ham già rivelata nella sua visita in Inghilterra di un anno fa:

Sono un tifoso degli Hammers perché probabilmente è il club più vicino a ciò che facciamo, con la passione dei sostenitori e la loro lealtà.

Paul Levesque ha avuto modo di seguire la squadra in occasione della sfida con il Burnley di mercoledì scorso:

I ragazzi hanno ottenuto la vittoria, è la giusta direzione da seguire. Anche se con qualche patema d'animo, una vittoria è sempre una vittoria, nessuno può portarla via. La classifica? Bisogna sempre crederci, non è mai troppo tardi. Basta tenere sempre la testa alta: dove c'è la volontà, c'è sempre una via da seguire.

Sogno Carroll in WWE

Si è poi passati a parlare di Andy Carroll, che esattamente un anno fa era stato protagonista di un simpatico siparietto proprio con Triple H. Dopo le dichiarazioni d'amore per gli Hammers, l'attaccante inglese lo aveva taggato su un tweet in cui mostrava tutta la sua passione per il wrestling.

Già all'epoca, secondo Triple H, il giocatore del West Ham poteva diventare in futuro un wrestler professionista e seguire così le orme di Tim Wiese:

Lui potrebbe farlo. È alto, ama giocare duro con gli avversari e si presenta in campo con i capelli lunghi. Potrebbe essere interessante.

Chissà che in occasione dell'imminente WWE United Kingdom Championship Tournament non ci sia in programma anche uno spazio per lui, magari sullo stile dello schiaffo di Wayne Rooney a Wade Barrett dello scorso novembre.

 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.