Sergio Ramos: "Follia non far vincere un Pallone d'Oro a Iniesta"

Dopo gli strascichi del Clásico, Sergio Ramos prende nuovamente le difese di Andrés Iniesta definendo "scandalosa" la mancata nomina a vincitore di un Pallone d'Oro.

2k condivisioni 1 commento

di

Share

Atto secondo del "Sergio Ramos a difesa di Iniesta". A pochi giorni di distanza dalla lavata di capo rifilata dal capitano del Real Madrid al compagno di squadra Dani Carvajal - reo di aver alzato un dito medio in direzione dei tifosi del Barcellona in occasione del Clásico -, si è assistito a una ferrea e decisa presa di posizione di Ramos, che ha un po' a sorpresa alzato un velo polemico relativo alle assegnazioni del Pallone d'Oro.

Secondo quanto sostenuto da Ramos infatti, l'eterno dualismo creatosi tra Cristiano Ronaldo e Leo Messi avrebbe messo parecchio in ombra il compagno di nazionale e rivale nella Liga. I numeri e le statistiche di Iniesta - oltre al grande carisma messo in campo - a dir del difensore Blancos sarebbero state meritevoli del riconoscimento calcistico più ambito a livello individuale. Lo spunto per argomentare tale tesi è arrivato nel corso della conferenza stampa di presentazione alla sfida al Kashima Antler di domani, valida per la finalissima del Mondiale per Club.

Chiaramente Sergio Ramos ha tenuto a precisare quanto il Pallone d'Oro conquistato da Cristiano Ronaldo - il quarto in carriera - sia assolutamente legittimo, al pari di quelli vinti dal "nemico" Messi.

Trovo assolutamente folle il fatto che Iniesta non abbia mai vinto un Pallone d'Oro in tutta la sua carriera. Pensare che giocatori come lui, Raul o Xavi non abbiano mai conquistato tale riconoscimento è assolutamente senza senso. Vincerne uno io? Non lo hanno concesso ai nomi che vi ho indicato, figuratevi se pensavano di darlo a me! Perché questo monopolio sull'assegnazione del premio? Partiamo da un presupposto: ci sono due grandi giocatori nel calcio di oggi, ovvero Ronaldo e Messi. Ogni anno ci troviamo di fronte a delle piccolezze che fanno pendere l'ago della bilancia dall'una o dall'altra parte. Per quanto riguarda la stagione passata, credo che Cristiano abbia fatto abbastanza per dimostrarsi meritevole del quarto Pallone d'Oro della sua carriera.

Senza dubbio, la ferita più grande nei cuori di tutti i tifosi catalani resta quella relativa al Pallone d'Oro 2010. Dopo un Mondiale vissuto da protagonista - con tanto di gol decisivo rifilato all'Olanda -, Iniesta venne inspiegabilmente scavalcato da Leo Messi nell'assegnazione finale del premio. Le percentuali a favore dell'argentino furono infatti del 22,6% contro quelle del 17,4 conquistate dal compagno di squadra, che non ha però mai alzato la voce al riguardo, mantenendo il basso profilo che lo ha da sempre contraddistinto.

Vota anche tu!

A chi andava assegnato il Pallone d'Oro 2010?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.