Hoffenheim-Borussia Dortmund 2-2, Tuchel rimonta Nagelsmann

Uth e Sandro Wagner firmano i vantaggi, Götze e Aubameyang pareggiano tra primo e secondo tempo. Nagelsmann aggancia l'Hertha, Tuchel si accontenta dell'Eintracht.

527 condivisioni 0 commenti

di

Share

L'anticipo della 15^ giornata di Bundesliga si conclude senza vincitori. Alla Rhein-Neckar Arena, il Borussia Dortmund rimonta due volte l'Hoffenheim e torna a casa con un punto. Finisce 2-2: apre Uth e pareggia Götze, Sandro Wagner firma il nuovo vantaggio prima del gol di Aubameyang. Reus lascia i gialloneri in 10 dopo 40 minuti.

Primo tempo

Nagelsmann vuole allungare la striscia positiva, puntando al terzo posto davanti all'Hertha. Tuchel, invece, può acciuffare la zona Champions aspettando le concorrenti. Bastano 3 minuti per dare ragione al giovane tecnico imbattuto in Bundesliga: Uth scatta in posizione regolare su un lancio dalle retrovie, salta Weidenfeller in uscita e firma il vantaggio. La reazione del Borussia è veemente. Schmelzer colpisce di testa su cross di Ginter e manda alto, Aubameyang spreca una buona occasione su assist di Reus. Il pareggio è nell'aria: Dembélé pesca Götze al limite dell'area, conclusione in corsa e Baumann battuto. L'Hoffenheim prova ad allentare la pressione con un tiro da fuori di Demirbay, ma la svolta arriva sul calcio d'angolo successivo: Sandro Wagner sfrutta una sponda di Hübner e ci mette la testa quanto basta per cambiare la traiettoria e siglare il 2-1.

La nuova pressione del Dortmund, stavolta, trova spunto su calcio piazzato, ma la difesa di casa fa buona guardia su Dembélé e viene graziata da Schmelzer. Il nervosismo gioca a favore di chi è in vantaggio: Amiri scappa in contropiede sulla destra, Reus è già ammonito e lo mette giù. Brand estrae il secondo giallo e costringe gli ospiti a più di un tempo in inferiorità numerica. Si va all'intervallo con l'Hoffenheim nelle migliori condizioni possibili.

Secondo tempo

La ripresa si apre sugli stessi ritmi frenetici del primo tempo. Sandro Wagner spreca clamorosamente la palla del 3-1, il Borussia ne approfitta. Dembélé riparte sulla destra, Aubameyang gli chiama la profondità e viene premiato con un pallone a tu per tu con Baumann: scavetto sull'uscita bassa del portiere e 2-2 dopo nemmeno 3 minuti. Stavolta l'Hoffenheim non riesce ad uscire dal guscio, ma gli uomini di Tuchel, pur mettendo alle strette la squadra di Nagelsmann, non provocano ulteriori pericoli alla porta di casa. Le sostituzioni rallentano i ritmi del Dortmund, che rimane in zona d'attacco ma non ha la lucidità di colpire a rete. Si arriva al fischio finale con le squadre lunghissime, Kramarić si divora il 3-2 con un destro a centro area: è l'ultima occasione del match.

Il pareggio permette all'Hoffenheim di confermarsi unica squadra imbattuta della Bundesliga, agganciando l'Hertha al terzo posto con 27 punti. Il Borussia, distante un punto, deve invece accontentarsi dell'aggancio all'Eintracht in zona Europa League.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.