USADA: squalifica di un anno per Brock Lesnar e no contest per UFC 200

Arriva la sentenza di USADA sul caso Lesnar. L'ex campione è stato infatti squalificato per un anno, oltre che multato per 250mila $. No contest contro Hunt a UFC 200.

Brock Lesnar UFC 200

705 condivisioni 0 commenti

di

Share

Dopo mesi di attesa è finalmente arrivata la sentenza di USADA relativa al caso Lesnar. L'ex campione dei pesi massimi UFC è stato squalificato per un anno e multato per la cifra di 250mila $. La vittoria per decisione unanime su Mark Hunt è stata conseguentemente trasformata in un no contest.

A far scattare la comunicazione legata ad una possibile - e poi confermata - violazione delle norme antidoping da parte di Lesnar fu un campione prelevato il 28 giugno scorso, dove fu riscontrata la presenza di un potente anti-estrogeni, il clomifene. I risultati delle analisi vennero tuttavia a galla - come da protocollo, visto il rigido iter di controlli - soltanto dopo UFC 200, scatenando conseguentemente l'ira dello sconfitto Mark Hunt che accusò la promotion di "mandarlo sempre contro atleti dopati".

Da lì in poi, i rapporti del samoano con UFC si incrinarono, fino a giungere all'attuale guerra fredda portata avanti dall'ex K-1 World Grand Prix Champion. Possibile che il provvedimento perpetrato dall'organo di controllo statunitense contribuisca adesso ad attenuare le frizioni createsi con Hunt. Nel frattempo è giusto ricordare come la squalifica inflitta a Lesnar - al pari di quelle commutate a Lyoto Machida e tanti altri - sia retroattiva: ciò significa che l'attuale wrestler WWE potrà tornare a combattere all'interno dell'ottagono più famoso al mondo a partire dal luglio del 2017. Importante sottolineare anche come la multa da 250mila $ vada ad intaccare "soltanto" il 10% della borsa percepita da Lesnar a UFC 200, considerando i 2 milioni e mezzo di dollari incassati per presenziare allo storico evento della T-Mobile Arena di Las Vegas.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.