Manchester City: altro crack per Gundogan dopo l'infortunio di maggio

Nuovo guaio al ginocchio per il tedesco, sostituito ieri sera nel match contro il Watford: si prevedono tempi lunghi. L'ex Dortmund era rientrato a settembre da un altro infortunio.

Gundogan

554 condivisioni 0 commenti

di

Share

Sicuramente Ilkay Gundogan ricorderà a lungo questo 2016 come l'annus horribilis della sua carriera. In passato gli era successo di saltare ogni tanto qualche partita per lievi malanni, ma da gennaio a oggi ha già accumulato quasi sette mesi di stop forzato, estate inclusa, che lo hanno costretto a perdere 22 partite, che diventeranno 25 a fine anno.

Gundogan è uscito al 44'

Sì, perché il tedesco, secondo i primi accertamenti, ne avrà per un bel po'. Ieri sera ha dovuto abbandonare la sfida di Premier League, poi vinta dal Manchester City sul Watford, al 44' dopo uno scontro di gioco con Amrabat: caduto male, ha riportato una probabile lesione ai legamenti del ginocchio. Nei prossimi giorni si saprà qualcosa di più preciso sull'entità dell'infortunio, ma a fine match Pep Guardiola non sembrava molto ottimista:

Sono molto triste per Ilkay, perché dovremo fare a meno di lui per lungo tempo. Dobbiamo aspettare che lo staff medico effettui i necessari esami, fino a quel momento non abbiamo certezze, ma temo che dovrà stare fuori per un po' di tempo.

Gundogan era stato fortemente voluto in estate proprio da Guardiola, che lo aveva acquistato dal Borussia Dortmund nonostante avesse ancora le stampelle per il brutto infortunio alla rotula patito a maggio. Il tedesco aveva proseguito cure e riabilitazione in Inghilterra ed era rientrato solo a metà settembre nel vittorioso match di Champions League contro il Gladbach. Da allora, con 5 gol e 2 assist, Gundogan era diventato un punto fermo del centrocampo del City.

Gundogan era rientrato a settembre contro il Gladbach

City che ora è in piena emergenza: oltre ai lungodegenti come Kompany, Delph e ora Gundogan, Guardiola è costretto fare a meno ancora per qualche partita anche di Agüero e Fernandinho, squalificati dopo la rissa contro il Chelsea. E domenica sera all'Ethiad arriva l'Arsenal.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.