Premier League, Chelsea forza 10: ecco quanto manca al record

Non solo le dieci vittorie di fila del Chelsea di Antonio Conte: ecco le migliori strisce di successi stabilite in Premier League. Il record assoluto è dell'Arsenal di Wenger.

Conte saluta i tifosi dopo la vittoria del Chelsea sul Sunderland

586 condivisioni 0 commenti

di

Share

La vittoria per 1-0 sul campo del Sunderland è valsa al Chelsea la decima vittoria consecutiva in Premier League. Un risultato inaspettato un po' da tutti, tifosi e addetti ai lavori, compreso Antonio Conte, artefice di questo fantastico filotto. 

Sinceramente nemmeno io me lo aspettavo, ma sono contento di quello che stiamo facendo. Speriamo di continuare su questa strada. 

Così il manager italiano si era espresso prima del match dello Stadium of Light. E su quella strada i Blues hanno proseguito. Nella sfida testa-coda contro i Black Cats di David Moyes, ci ha pensato Cesc Fabregas a regalare un'altra gioia ai londinesi, con un preciso piattone destro dal limite dell’area.

Dando uno sguardo alle prossime giornate, il cammino sembra essere tutt’altro che in salita per i Blues: prima la trasferta sul campo del modesto Crystal Palace, poi due sfide casalinghe contro Bournemouth e Stoke City. Il Chelsea visto fino a questo momento non dovrebbe avere particolari problemi, ma si sa quanto la Premier sia imprevedibile, le insidie sono sempre dietro l’angolo.

Se voltiamo lo sguardo indietro si nota come il club londinese sia vicinissimo ai record di vittorie consecutive fatti registrare dai top club della Premier League. Dallo stesso Chelsea di Hiddink e Ancelotti, passando per il Liverpool di Brendan Rodgers e il Manchester United di Sir Alex Ferguson, fino al padrone assoluto di questo primato: l’Arsenal di Arsene Wenger

11 vittorie 

Chelsea - Da aprile a settembre 2009

Le 5 vittorie nelle ultime 5 partite della stagione 2008/2009, quelle delle prima gestione Hiddink, e le 6 vittorie nelle prime 6 partite della stagione 2009/2010, quelle della spettacolare annata londinese di Carlo Ancelotti. È questo il primo obiettivo del Chelsea di Conte: eguagliare ed eventualmente battere se stesso. 

Manchester United - Da dicembre 2008 a marzo 2009

I Red Devils di Sir Alex Ferguson, campioni d’Europa in carica e di ritorno dal vittorioso Mondiale per Club, cominciarono una lunga serie di successi che si concluse nella maniera più "tragica" e inaspettata possibile: la storica sconfitta per 1-4 a Old Trafford contro i rivali del Liverpool. Nulla, comunque, riuscì a fermare la furia di Cristiano Ronaldo e compagni, che a fine stagione conquisteranno il terzo titolo di Premier League consecutivo.  

Liverpool - Da febbraio ad aprile 2014

Durante la straordinaria annata 2013/2014, guidati da Brendan Rodgers, i Reds riuscirono a infilare 11 vittorie una dietro l’altra proprio nel finale di stagione, segnando la bellezza di 38 gol (oltre 3,5 a partita). Il sogno dei tifosi però, oltre che il dominio in classifica, fu frantumato dal Chelsea di José Mourinho che si impose ad Anfield per 2-0 nel pomeriggio della famosa scivolata di Steven Gerrard

Manchester City - Da aprile a settembre 2015

Grazie alle 6 vittorie nelle ultime 6 partite della stagione 2014/2015 e le 5 nelle prime 5 della stagione 2015/2016, i Citizens rimasero imbattuti in patria per oltre 5 mesi, salvo poi perdere 2-1 all’Etihad contro il West Ham.

12 vittorie

Manchester United - Da marzo ad agosto 2000

Ancora Red Devils, ancora Sir Alex Ferguson. L’annata di Premier League 1999/2000, vinta dai rossi di Manchester con 18 punti di distacco sulla seconda classificata, passò alla storia anche e soprattutto per gli 11 successi consecutivi del finale di stagione che non lasciarono scampo a nessuna delle inseguitrici. Il campionato successivo si aprì con una vittoria per 2-0 contro il Newcastle, sebbene il pari per 1-1 contro l’Ipswich Town della 2^ giornata fermò a 12 le vittorie consecutive di Giggs e compagni.  

14 vittorie

Arsenal - Da febbraio ad agosto 2002

Con 13 vittorie nelle ultime 13 partite del campionato 2001/2002 (poi vinto) e la vittoria nella prima giornata della stagione 2002/2003, i Gunners stabilirono il record tuttora imbattuto di 14 successi consecutivi. A dire il vero 14 vittorie le conseguirono anche Manchester United (1904/1905), Bristol City (1905/1906) e Preston (1950/1951), ma tutte nella Seconda Divisione inglese (l’attuale Championship), ragion per cui sono escluse da questa speciale classifica.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.