Caos VAR: prima annulla, poi convalida gol. Modric: "Non è calcio"

Nella semifinale del Mondiale per Club è stato prima annullato poi assegnato un gol a Cristiano Ronaldo. Proteste dei messicani che intanto erano ripartiti in contropiede.

830 condivisioni 1 commento

di

Share

Polemiche. Perfino al termine di una partita tra due squadre di livello tecnico tremendamente differente come il Real Madrid e il Club America. Nella semifinale del Mondiale per Club c’è stato uno stranissimo caso relativo alla VAR (Video assistance referee). All’ultimo minuto della partita James Rodriguez pesca Cristiano Ronaldo con un passaggio in profondità, il portoghese calcia di prima intenzone e segna. 

Gli assistenti della VAR però segnalano all’arbitro che nell’azione c’è un fuorigioco. Gol annullato. I giocatori del Club America, con i madridisti impegnati ancora ad esultare, battono in fretta la punizione e provano a segnare il gol dell’1-1. L’arbitro però torna ancora sui propri passi e decide di convalidare la rete di Ronaldo. Finisce 2-0. A meno di ulteriori ripensamenti nella notte giapponese.

Reazioni

La Fifa ha deciso di sperimentare la VAR al Mondiale per Club, e subito ci sono stati vari casi. Nella semifinale fra Atletico Nacional e Kashima Antlers è stato assegnato il primo rigore della storia grazie all'ausilio del VAR. L’arbitro aveva fatto continuare dopo un contatto tra Berrio e Daigo, ma poi, rivedendo la scena al replay, ha concesso il rigore. Poi la scena di oggi che a Zinedine Zidane non è piaciuta affatto:

Il problema è che dobbiamo adattarci a ciò che la FIFA vuole. Io ho la mia idea. Questa mossa ha creato confusione. Come ogni altra regola deve essere chiara, altrimenti è un problema. La tecnologia dovrebbe migliorare la situazione.

Simile la reazione di Luka Modric, votato come migliore in campo:

Si tratta di una nuova invenzione che ad essere onesti non mi piace. Crea molta confusione, per questo spero che questa regola non entri in vigore definitivamente: questo non è calcio, così non mi piace. La prima impressione che mi ha fatto non è buona.

Polemiche. La realtà è che il calcio farà sempre discutere. Indipendentemente dalla VAR. E forse il bello è proprio questo.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.