Il sogno di Murtaza si è avverato: ecco l'incontro con Lionel Messi

Murtaza Ahmadi, il bimbo afghano che giocava con una finta maglia di Leo Messi, è riuscito finalmente a coronare il suo sogno: incontrare di persona il suo idolo.

Murtaza Ahmadi con la maglia di Leo Messi

628 condivisioni 0 commenti

di

Share

Ci ha messo qualche mese, ma alla fine Murtaza Ahmadi ce l'ha fatta, è riuscito a incontrare il suo idolo Messi. Il bambino afghano, che lo scorso gennaio aveva commosso il mondo indossando una busta di plastica camuffata da maglia numero 10 dell'Argentina, ha conosciuto il fuoriclasse del Barcellona a Doha, ricevendo in dono una maglietta blaugrana e un abbraccio con la Pulga. 

Le immagini del toccante incontro tra il bimbo e la superstar sono state raccolte e diffuse dal Comitato organizzatore dei Mondiali 2022 in Qatar. Il Barcellona si trova nel paese del Golfo per un'amichevole, in programma oggi, contro l'Al Ahli: una prima volta assoluta per il club blaugrana in Qatar, resa ancora più memorabile dal rendez-vous con il piccolo Murtaza.

La storia di Murtaza è iniziata nel gennaio 2016, quando erano diventate virali quelle immagini che lo ritraevano mentre giocava a pallone nella neve indossando la maglia della Pulce argentina. Nessuno sapeva come si chiamava quel bambino sorridente, e a riconoscerlo era stato suo zio, Azim Ahmadi, un afghano da tempo trasferitosi in Australia. A febbraio, il bambino aveva ricevuto il primo regalo dal suo eroe, che gli aveva spedito una sua casacca autografata. "Amo Messi", aveva detto Murtaza ad AFP, con l'innocenza che è tipica della sua età, "e sulla maglietta c'è scritto che anche lui mi vuole bene". Ma il desiderio di incontrarlo di persona sembrava essere irrealizzabile: troppe richieste, come aveva fatto sapere l'entourage del giocatore, e troppo poco tempo a disposizione. 

L'improvvisa notorietà non aveva portato bene alla famiglia Ahmadi, costretta in maggio a trasferirsi in Pakistan a causa delle sempre più numerose minacce di rapimento per la loro minuscola celebrità. Ma il tempo, qualche volta, sa ancora essere galantuomo, e a quasi un anno di distanza il sogno di Murtaza è finalmente diventato realtà.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.