Classifica marcatori della Liga: Messi in testa nel giorno di Ronaldo

Doppietta dell’argentino che balza in testa da solo alla classifica dei cannonieri della Liga proprio nel momento in cui abdica al Pallone d’oro in favore del portoghese.

Messi

478 condivisioni 0 commenti

di

Share

Il colpo di coda del campione. Cristiano Ronaldo gli succede negli annali del Pallone d’oro, ma Leo Messi gli manda un messaggio, anzi due ed entrambi di sinistro. La doppietta con cui l’argentino spegne la luce dell’El Sadar di Pamplona è un avvertimento: ho perso una battaglia, non la guerra.

Messi è Pichichi

La guerra, infatti, continua in campionato e nella classifica dei marcatori della Liga, dove Leo è balzato in testa a quota 11, Pichichi solitario, seguito a un solo gol di distanza da Cristiano – tenuto prudenzialmente a riposo da Zidane in vista del Mondiale per club – e dal compagno di squadra Luis Suárez, anche lui in rete sabato contro l’Osasuna.

Aspirazioni da podio

Il trio di testa però non ha ancora ingranato la quarta, tanto che dietro di loro si fa sempre più serrata la lotta per scalare il podio. A quota 9, infatti, Iago Aspas del Celta Vigo, rimasto a secco dopo la doppietta realizzata nel turno scorso a casa del Betis, è stato raggiunto da Willian José della Real Sociedad, che con due reti ha smorzato i sogni di Prandelli e del suo Valencia.

La classifica dei marcatori

Le curiosità

Ma in un turno così movimentato anche le posizioni di rincalzo della classifica dei marcatori della Liga offrono parecchi spunti di curiosità. Renato Cesarini ormai rischia l’oblio: presto per indicare i minuti finali di un match si dirà zona Sergio Ramos. Lo spagnolo, dopo aver agguantato il pareggio nel Clasico al 90’, sabato ha regalato la vittoria al Real Madrid contro il Deportivo La Coruña al 92’ con un’altra rete all’ultimo assalto. Con il suo gol, il madrileno ha anche rubato la scena a Joselu, che con la sua doppietta in due minuti aveva messo i brividi al Bernabeu. Premio per l’exploit di giornata a Vicente Iborra del Siviglia che, entrato al 45’ per sostituire l’infortunato Pareja, ha realizzato una tripletta e menzione per Roberto Soriano, l'italiano che suggella a tempo scaduto il largo successo del Villarreal sull'Atletico Madrid nel posticipo del lunedì sera.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.