Football Leaks, Cristiano Ronaldo: "Io come un innocente in carcere"

Nell'intervista a France Football realizzata dopo la consegna del Pallone d'Oro, Cristiano Ronaldo è tornato a parlare dello scandalo Football Leaks.

675 condivisioni 0 commenti

di

Share

A poche ore dalla conquista del suo 4° Pallone d'Oro, Cristiano Ronaldo ha parlato dello scandalo Football Leaks e dei presunti 150 milioni di euro trasferiti in un paradiso fiscale oltreoceano. L'inchiesta vede il giocatore al centro di uno scandalo sull'evasione delle tasse sui suoi diritti d'immagine, già smentito dallo stesso attaccante portoghese che pochi giorni fa ha reso pubblica la dichiarazione dei redditi del 2015, dimostrando non solo la sua buona fede ma anche il fatto che il Tesoro fosse a conoscenza dei suoi redditi e delle sue entrate. 

Ovvio che sono contento per il Pallone d'Oro - le parole di CR7 a France Football - e sarei ipocrita a dichiarare il contrario. Quello per cui sono preoccupato è tutto quello che si è venuto a creare con questo scandalo extracalcistico. Fino a che si parla di me, dei miei amici, di mio figlio o delle mie presunte fidanzate va bene, ma ora è stato superato il limite e io pretendo che sia fatta giustizia e chiarezza. 

Questo lo sfogo dell'asso del Real Madrid, che ha poi voluto specificare:

Presto o tardi, la verità viene sempre a galla ed è su questo che sto lavorando insieme ai miei avvocati. Mi sembra di essere come un innocente in carcere, braccato in una situazione che non mi appartiene e che non fa bene a me e alla mia famiglia. È un processo lungo, ma so di non aver fatto nulla di male. 

Nel frattempo Ronaldo, insieme al Real Madrid, è in Giappone dove è in corso il Mondiale per Club. In caso di vittoria per lui sarebbe il terzo titolo stagionale (senza contare la Supercoppa Europea, saltata perché infortunato) dopo la conquista della Champions League e dell'Europeo con il Portogallo.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.