Atlético Madrid, Gabi: "Questo è il peggior momento dell'era Simeone"

Contro il Villarreal è arrivata l'ennesima sconfitta in campionato, il sesto posto in classifica è sinonimo di crisi. Il Cholo non sa che fare: "La squadra lotta ma niente risultati".

Immagine di Simeone

527 condivisioni 0 commenti

di

Share

Va detto sottovoce, ma va detto. L'Atlético Madrid di Diego Pablo Simeone è in crisi. Quell’invincibile armata ammirata negli anni scorsi arranca. Si è visto ieri contro la prova di forza del Villarreal: 3-0 senza diritto di replica. E del cholismo, filosofia del calcio moderno, c’è solo l’ombra. La conferma arriva anche da capitan Gabi, che a Bein Sports ammette:

Questo è il momento più difficile da quando è arrivato Simeone. Contro il Villarreal abbiamo perso per due errori nostri, il risultato è ingiusto, abbiamo pagato qualche sbaglio. Adesso bisogna capire quanto siamo squadra.
Quarta sconfitta nelle ultime sette di campionato, 25 punti in classifica, sesto posto ma soprattutto l'assenza di quell'ardore che aveva reso famosi i Colchoneros.
Dobbiamo pensare di partita in partita evitando di rovinare veramente tutto. La Liga? Ormai è andata, la vedo difficilissima.

Dov’è la cura?

Vanno raccolti i cocci di una stagione compromessa. Già in estate c’erano stati dubbi sulla permanenza di Simeone a Madrid. Poi la scelta di continuare, la delusione della sconfitta in finale di Champions League che passa, la voglia di ripartire. Ora il tecnico argentino sembra sconsolato, nonostante in Champions League sia arrivata un'agevole qualificata agli ottavi:
Contro il Villarreal abbiamo giocato nel primo tempo, abbiamo avuto quattro 4 chiare occasioni da gol e gli avversari hanno solo approfittato della situazione. La squadra lotta, lavora, cerca di migliorarsi. Ma i risultati non sono incoraggianti. L’unico modo per uscire da questo momento è continuare ad allenarsi e accettare le critiche.

Piove sul bagnato

Oltre ad una squadra che non fa punti, ora bisogna anche fare la conta degli indisponibili. Oblak, uscito per infortunio nella sfida contro la squadra di Escribà, ha riportato una lussazione alla spalla sinistra. Tiago, anche lui sostituito, sarà da valutare nelle prossime ore per un problema al ginocchio. Mancherà pure Angel Correa: era diffidato, ieri ha rimediato il quinto cartellino giallo, starà fermo per un turno. Sabato arriva il Las Palmas al Calderon, sarà l’ultima partita di un 2016 emozionate ma che non ha portato nulla in bacheca. Nel 2017 serve la svolta, altrimenti il progetto Simeone potrà dirsi terminato. 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.