Premier League, Chelsea a rischio penalità. Conte: "State scherzando?"

Dopo la rissa contro il Manchester City, i Blues rischiano la quinta sanzione in meno di due anni per cattiva condotta e potrebbero essere penalizzati in classifica. Incredulo l'ex ct.

1k condivisioni 0 commenti

di

Share

Gli inglesi lo chiamano heritage, il retaggio, l'eredità che ciascuno si porta dietro, nel bene e nel male. Ma non ditelo ad Antonio Conte, rischiate grosso. Al termine della sofferta vittoria proletaria contro il West Bromwich, mentre l'ex ct magnificava le virtù della sua squadra, capace di vincere in modo "operaio" contro la squadra di Pulis, con un altro clean sheet, proprio come piace a lui, qualcuno gli ha fatto notare che per la rissa nel finale del match di Premier League contro il Manchester City, il Chelsea è stato messo sotto inchiesta dalla FA. Se fosse sanzionato, sarebbe la quinta volta dal febbraio 2015 e, di conseguenza, potrebbe subire una penalizzazione di punti in classifica.

I fatti

Gli avvenimenti risalgono alla settimana scorsa, quando il Chelsea aveva espugnato l'Ethiad. Dopo il gol del definitivo 1-3 di Hazard al 90' era successo di tutto: nei minuti di recupero un'entrata durissima di Sergio Agüero su David Luiz aveva scatenato il pandemonio, protagonisti soprattutto i giocatori del Manchester City: El Kun e Fernandinho erano stati espulsi e successivamente squalificati per quattro e tre giornate rispettivamente, ma la FA aveva anche messo sotto inchiesta i due club per non aver saputo controllare la situazione.

E qui scatta l'heritage: dal febbraio 2015 il Chelsea ha già subito quattro sanzioni per cattiva condotta e alla quinta potrebbe partire la penalizzazione in classifica. È vero che l'ultima risale al derby contro il Tottenham, fine della scorsa stagione, ma il regolamento E20 parla chiaro e non può fare differenze fra il Chelsea di Conte e quello di Mourinho (3 sanzioni) o di Hiddink.

Il brasiliano è a terra

La reazione di Conte

Naturalmente Conte non ci sta:

Cosa? State scherzando? Non so cosa sia successo in passato, ma so quello che è successo ai miei giocatori la settimana scorsa: loro hanno cercato di mantenere la calma. Si poteva vedere chiaramente. Perché si deve pagare se si è coinvolti in una situazione senza avere la minima colpa?

Fabregas aggredito da Fernandinho

E proprio su questo il Chelsea può basare la sua linea difensiva: il fallo da cui tutto è partito era di Agüero e la successiva rissa è stata scatenata soprattutto dagli avversari, tanto che Fernandinho è stato espulso e squalificato per aver aggredito Fabregas il quale, da parte sua, non ha subito alcuna sanzione. In Inghilterra l'ultima penalizzazione di punti per cattiva condotta risale al 1990, quando Manchester United e Arsenal erano stati sanzionati per non essere stati in grado di evitare una rissa fra i loro giocatori.

Vota anche tu!

Sarebbe giusta una penalizzazione in classifica per il Chelsea?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.