Real Madrid, Zidane: "Una stella mi protegge da quando sono giocatore"

L'allenatore del Real Madrid ha stabilito il nuovo record di imbattibilità grazie alla vittoria in Liga contro il Deportivo: 35 partite di fila senza sconfitte in tutte le competizioni.

Capolista Liga

776 condivisioni 0 commenti

di

Share

Il Real Madrid ha sette vite e non muore mai prima del triplice fischio. Contro il Deportivo La Coruña i blancos hanno segnato ancora nei minuti finali dopo il Clasico di una settimana fa. Il marcatore? Il solito Sergio Ramos, l'uomo della provvidenza che segna il 3-2 definitivo e permette a Zidane di chiudere la 35esima partita di fila senza sconfitte. Un nuovo record.

Ho una stella che mi protegge. Lo pensavo anche durante la mia carriera da calciatore. C'è tanto lavoro dietro, ma devo ammettere che sono molto fortunato, voglio godermi questi momenti.

Ha dichiarato Zinedine Zidane, che ha messo dietro Leo Beenhakker, allenatore del Real Madrid che nella stagione tra il 1988 e il 1989 si fermò a 34. Un primato tutt'altro che scontato, messo a rischio per ultimo dal Deportivo La Coruna. La squadra di Garitano sembrava un avversario alla portata ma si è dimostrato molto più ostico del previsto.

Capolista Liga
Real Madrid festeggia la vittoria contro il Deportivo La Coruna

Sono molto contento della prestazione dei giocatori. Gli errori si pagano caro, abbiamo sofferto ma con grande voglia siamo riusciti a conquistare i tre punti. Mi è piaciuta molto la reazione dei miei calciatori.

Una vittoria, questa, arrivata senza Cristiano Ronaldo, Luka Modric e Karim Benzema che hanno tirato il fiato in vista del Mondiale per Club. Il Real Madrid è già in viaggio verso il Giappone dove il 15 dicembre affronterà in semifinale il Club America.

Siamo riusciti a vincere nonostante mancassero diversi giocatori importanti. Questo significa che siamo un grande gruppo. Dobbiamo continuare a lavorare sodo e pensare positivo, ma siamo consapevoli che non siamo invincibili e un giorno prima o poi perderemo.

Inevitabile una menzione a Segio Ramos, capitano e simbolo di questo Real Madrid che nei momenti di difficoltà si erge a leader.

Real Madrid - Deportivo La Coruna
Il gol di Sergio Ramos nel finale di partita contro il Deportivo La Coruna

Non è la prima volta che ci riesce, Sergio è l'anima di questa squadra, non si arrende mai. Si muove molto bene, sa dove andrà la palla: è molto difficile da marcare.

Sergio Ramos che però nel commento post-partita ha mostrato entusiasmo ma anche preoccupazione per come è arrivata la vittoria:

Sono molto felice di questo gol e di questo risultato. Solo chi lotta fino alla fine riesce in queste imprese. Ma dbbiamo riflettere perché avremmo dovuto vincere in modo più agevole. Dovevamo concretizzare le tante occasione avute nel primo tempo.

Difensore Real Madrid
Sergio Ramos, decisivo anche contro il Deportivo

Ha concluso il capitano del Real Madrid, che in Liga mantiene il vantaggio di 6 punti sul Barcellona secondo. Adesso il Mondiale per Club, Zidane porterà con sé la stella ma soprattutto la consapevolezza di poter contare su una squadra vera, che non muore mai.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.