Doppietta e fair play, Messi trascina il Barcellona contro l'Osasuna

Al minuto 76 della partita con l'Osasuna, Messi ha saltato de las Cuevas e si è lasciato cadere. Poi ha fatto cenno all'arbitro che non c'era stato nessun contatto.

2k condivisioni 0 commenti

Share

Sta facendo il giro del mondo il secondo gol che ha segnato nel 3-0 del Barcellona contro l'Osasuna. Una serpentina delle sue, uno slalom che gli avversari possono limitarsi a osservare e applaudire. Ma c'è un'altra immagine della partita di Lionel Messi che ha catturato l'attenzione. Corre il minuto 76, il risultato è sullo 0-2. La Pulce accelera per l'ennesima volta, salta de las Cuevas e si lascia cadere. Poi si gira verso l'arbitro Martínez Munuera e gli fa cenno di non fischiare fallo perché non c'era stato nessun contatto. Un raro esempio di fair play. 

La classifica di Liga

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.