Doppietta e fair play, Messi trascina il Barcellona contro l'Osasuna

Al minuto 76 della partita con l'Osasuna, Messi ha saltato de las Cuevas e si è lasciato cadere. Poi ha fatto cenno all'arbitro che non c'era stato nessun contatto.

2k condivisioni 0 commenti

Share

Sta facendo il giro del mondo il secondo gol che ha segnato nel 3-0 del Barcellona contro l'Osasuna. Una serpentina delle sue, uno slalom che gli avversari possono limitarsi a osservare e applaudire. Ma c'è un'altra immagine della partita di Lionel Messi che ha catturato l'attenzione. Corre il minuto 76, il risultato è sullo 0-2. La Pulce accelera per l'ennesima volta, salta de las Cuevas e si lascia cadere. Poi si gira verso l'arbitro Martínez Munuera e gli fa cenno di non fischiare fallo perché non c'era stato nessun contatto. Un raro esempio di fair play. 

La classifica di Liga

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.