Bundesliga, il Lipsia cade contro l'ultima: l'Ingolstadt vince 1-0

La capolista viene sconfitta clamorosamente sul campo dell'Ingolstadt: decisivo il gol di Roger al 12'. Lipsia raggiunto in vetta dal Bayern Monaco a quota 33.

330 condivisioni 0 commenti

Share

Stavolta la sorte volta le spalle al Lipsia. Tutta la fortuna - arbitro incluso - che il club di proprietà della Red Bull aveva avuto una settimana fa contro lo Schalke, svanisce all'Audi-Sportpark, campo del (ex) fanalino di coda Ingolstadt. Che vince sorprendentemente 1-0 grazie al gol di Roger al 12', un colpo di testa chirurgico che supera un incolpevole Gulacsi. Il Lipsia può recriminare per un rigore non concesso (fallo di Coehn su Sabitzer) e rimpiangere il clamoroso gol mancato da Forsberg nei minuti finali. Ma tant'è, dopo 14 partite la squadra di Hasenhüttl conosce il sapore della sconfitta e per la prima volta non segna neanche una rete. Con questa vittoria l'Ingolstadt sale a quota 9 punti e lascia l'ultimo posto della Bundesliga, adesso occupato dal Darmstadt. Il Lipsia si fa raggiungere in vetta dal Bayern Monaco (5-0 all'Allianz Arena sul Wolfsburg) a quota 33, ma i bavaresi sono avanti grazie alla differenza reti (+ 25 contro + 17).

La classifica di Bundesliga

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.