Ufficiale, dalla stagione 2018/2019 quattro italiane in Champions League

La Uefa ha approvato il nuovo format della Champions League: nel triennio 2018/2021 l'Italia avrà quattro squadre garantite. Cambiano anche gli orari, addio partite alle 20.45.

4k condivisioni 0 commenti

Share

Il calcio italiano può sorridere, il Comitato Esecutivo dell'Uefa ha appena confermato il nuovo format della Champions League che sarà in vigore nel triennio 2018/2021. Cosa c'è da ridere? L'Italia avrà quattro squadre garantite nella massima competizione continentale. Merito della nuova formula che va incontro ai campionati più blasonati (alle prime quattro del ranking) a discapito di quelli minori. 

Lo scenario

Ad oggi le 32 squadre qualificate sarebbero così distribuite: 26 club avrebbero accesso diretto alla fase a gironi, 4 ciascuno per la Premier League, la Liga, la Bundesliga e la Serie A, 2 per la Ligue 1 e la Prem'er-Liga (campionato russo). Altri quattro arriverebbero dai preliminari, le ultime due dai preliminari giocati tra squadre che non hanno vinto il campionato. 

Ranking

In ogni caso il ranking rimarrà ancora nei pensieri del calcio nostrano. Se infatti l'Italia, attualmente quarta, dovesse perdere una posizione e venisse scavalcata (la Francia 5° è lontana 16 punti), rimarrebbe con soli due posti in Champions League. Altra novità introdotta è rappresentata dagli orari: non si giocherà più alle 20.45. In ogni giornata ci saranno due partite alle ore 19 e le restanti alle ore 21. 

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.