Liga, Malaga-Granada 1-1: Kravets risponde a Camacho

Il derby dell'Andalusia finisce in parità. La Rosaleda esplode dopo 24 minuti sul colpo di testa del suo centrocampista, ma quello di Kravets gela i Boquerones.

38 condivisioni 0 commenti

di

Share

La striscia di vittorie casalinghe si ferma a cinque. Nell'anticipo del venerdì della Liga, il Malaga non va oltre l'1-1 nel derby andaluso contro il Granada. La Rosaleda esplode sul vantaggio di Camacho, ma a 10 minuti dalla fine arriva la doccia fredda di Kravets.

Primo tempo

I padroni di casa vanno a caccia della sesta vittoria casalinga consecutiva, gli ospiti non vogliono stoppare la corsa salvezza dopo il successo sul Siviglia. Sandro Ramírez prova a mettere subito in chiaro il fattore campo, creando i maggiori pericoli alla difesa del Granada nel primo quarto d'ora. Il Malaga impiega 24 minuti a capitalizzare il buon inizio: Rosales sterza sulla destra e mette un cross per Camacho, che stacca di testa e batte Ochoa dopo un bacio al palo. Il portiere è costretto a salvare il 2-0 su Villanueva, che sorprende nuovamente gli avversari su azione da calcio piazzato. Il primo tempo è tutto nelle due azioni della squadra di Juande Ramos.

Secondo tempo

La ripresa comincia con un piglio più aggressivo da parte di entrambe le squadre, Álvarez estrae tre gialli in un quarto d'ora. Il Granada prova a proporsi in zona offensiva: Gabriel Silva ha una buona occasione, ma la difesa mette in corner. Il Malaga accenna una risposta con una punizione innocua di Juanpi, poi gestisce il pallino del gioco con le imbeccate di Fornals, senza rischiare le ripartenze avversarie. Arriva anche il 2-0, ma Duda è in fuorigioco e La Rosaleda ricaccia in gola il secondo urlo della serata. Nel momento meno atteso, però, arriva il pareggio: punizione dal vertice destro dell'area, Bueno pesca Kravets per un colpo di testa che anticipa il timido passo in avanti di Boyko. La reazione dei Boquerones è veemente: Llorente impatta di testa, Ochoa si salva d'istinto. L'assalto dei padroni di casa sembra sortire gli effetti sperati: Villanueva segna, ma si alza la bandierina. Il derby si chiude senza vincitori né vinti.

Il pareggio stoppa la corsa casalinga del Malaga dopo cinque vittorie di fila a La Rosaleda: fallito il momentaneo aggancio alla zona Europa League. Per il Granada, invece, un punto che fa morale: la zona retrocessione, però, è ancora una dura realtà da abbandonare al più presto.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.