Balotelli: "In Premier League mi piace l'Arsenal. Il Pallone d'Oro? A me"

Super Mario si confessa ai media cinesi: "In Premier League? Sì, ma non a Liverpool. Dopo il City mi piace l'Arsenal. Con una buona stagione potrei vincere il Pallone d'Oro".

Balotelli

1k condivisioni 0 commenti

di

Share

Mario Balotelli non finisce mai di sorprendere. Le ultime notizie da Nizza lo davano abbastanza tranquillo, barometro sul bello stabile, come il sole sulla Promenade: sei gol nelle prime sei partite, idolo dei tifosi da subito, poi un piccolo infortunio, ma zero bizze e zero esternazioni. Qualcuno lo aveva già riproposto a Ventura che, saggiamente, aveva preso tempo.

Ieri, prima del match di Europa League vinto contro il Krasnodar, Super Mario si è lasciato andare con alcuni media cinesi. Per carità, nulla di trascendentale rispetto a certe interviste del passato, però in buona sostanza l'ex milanista ha detto che tornerebbe volentieri sia in Premier League che in Serie A e che, in fondo, gli basterebbe una buona stagione per vincere il Pallone d'Oro:

La Premier League mi piace, anche se a Liverpool non mi sono trovato bene, la prima scelta per me è il Manchester City, ma mi piace anche l'Arsenal. In Italia, invece, tornerei al Milan. Il Pallone d'Oro? Penso che Cristiano Ronaldo e Messi siano i favoriti, ma se faccio una buona stagione posso vincerlo.

Detto che la prima affermazione in fondo ispira simpatia, perché qualunque suo collega, al suo posto, avrebbe giurato di voler chiudere la carriera in Ligue1 nel club di una città che è conosciuta per tutto tranne che per il calcio, salvo tramare poi nell'ombra per un posto in Premier, la seconda assomiglia molto alle balotellate a cui ci aveva fatto abituare.

Balotelli contro il Krasnodar

È probabile che Mario, parlando di buona stagione, si riferisse quanto meno alla prossima, perché chi vuole vincere il Pallone d'Oro e si trova di fronte il Krasnodar in Europa League, al suddetto Krasnodar, con tutto il rispetto, deve farne almeno cinque, di gol. Mario, invece, nei 45 minuti che ha trascorso in campo, non l'ha mai buttata dentro, e se il Nizza ha vinto lo deve proprio al ragazzo che l'ha sostituito al 1' del secondo tempo, tale Alexy Bosetti, uno che siccome l'anno scorso non trovava spazio in prima squadra era andato a giocare in Norvegia.

Vota anche tu!

Balotelli vincerà mai il Pallone d'oro?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.