Premier League, Manchester City: 7 giocatori in scadenza di contratto

Strategia studiata oppure imprevisto sottovalutato? Guardiola rischia di perdere gratis Caballero, Sagna, Zabaleta, Clichy, Fernandinho, Yaya Touré e Jesus Navas.

Allenatore Manchester City

218 condivisioni 0 commenti

di

Share

L'approdo di Pep Guardiola sulla panchina del Manchester City ha inevitabilmente cambiato tante cose in casa Citizens e più in generale in Premier League. Non è chiaro se si tratti di una strategia studiata a tavolino a inizio stagione dall'allenatore spagnolo, dalla dirigenza degli inglesi, o se si tratti di scelte individuali dei giocatori, fatto sta che a giugno scadrà il contratto a ben 7 giocatori.

Citizens
Caballero, Sagna e Glichy: titolari in Champions League e in scadenza di contratto

Quasi una formazione intera: Willy Caballero in porta, Pablo Zabaleta, Bacary Sagna e Gael Clichy in difesa, Fernandinho e Yaya Touré dietro a Jesus Navas. Tutti giocatori che hanno già varcato la soglia dei 30 anni, ma alcuni molto impiegati da Guardiola, non a caso soprannominato Tinkerman per le numerose formazioni diverse proposte dal primo minuto. 

Portiere

Portiere Manchester City
Willy Caballero, portiere del Manchester City che gode della stima e della fiducia di Guardiola

La partenza di Willy Caballero sembra decisamente la meno preoccupante. Il portiere ha 35 anni ed è la riserva di Claudio Bravo, arrivato a inizio stagione al posto di Joe Hart, accasatosi al Torino. Ben 752 minuti in campo, solamente la metà meno del portiere proveniente dal Barcellona. Utilità scandita a più riprese da Guardiola che ha evidenziato la fiducia e la stima che ha nei suoi confronti. Un futuro che potrebbe essere ancora al Manchester City, non sembrano esserci grandi pretendenti sul mercato e il tempo per un rinnovo di contratto c'è.

Difensori

Bacary Sagna è sceso praticamente sempre in campo quando disponibile. Due lunghi infortuni però ne hanno limitato di gran lunga l'impiego, guai muscolari che fanno riflettere la dirigenza dei Citizens sul da farsi. L'Olimpique Marsiglia sembra essere in procinto di formulare un'offerta e approfittare della possibilità di portare via a parametro zero il difensore francese ex Arsenal.

Manchester City - Celtic
Sagna e Glichy impegnati nella sfida di Champions League contro il Celtic

Gael Clichy è - dopo Kolarov, 1° nella classifica generale dei più impiegati - il terzino più utilizzato da Pep Guardiola. Il difensore rappresenta il jolly dello spagnolo che dal primo minuto o a partita in corsa utilizza il francese come centrale di difesa. In campo per 1040 minuti, nessun problema fisico e la grande duttilità potrebbero rendere dolorosa l'eventuale partenza di Clichy, che a solo 31 anni non troverebbe molte difficoltà nel ricevere offerte interessanti.

Chiude la lista dei difensori, il capitano Pablo Zabaleta. Il difensore argentino sembrava in partenza già a inizio stagione, quando non sembrava rientrare nei piani di Pep Guardiola. Numerose le ammiratrici, che con tutta probabilità si confermeranno tali da gennaio in poi, visto il buon rendimento di Zabaleta nelle 14 volte in cui è stato chiamato in causa.

Centrocampo

Centrocampisti Manchester City
Fernandinho e Yaya Touré

Qui probabilmente la strategia o non è stata studiata bene da Guardiola e dalla dirigenza del Manchester City oppure le questione economiche stanno tenendo banco nelle lunghe trattative. Sia Fernandinho, Sia Yaya Touré rappresenterebbero colpi sensazionali per la quasi totalità dei club europei, in fila per accaparrarsi i due centrocampisti centrali.

Fernandinho è il 2° giocatore più utilizzato da Guardiola in questa stagione. Il centrocampista è arrivato solamente 3 anni fa per 32 milioni di euro dallo Shaktar e rischia di salutare il Manchester City gratis dopo 160 partite con la maglia Citizens. Una pedina fondamentale nello scacchiere di Pellegrini prima e Guardiola ora, chissà di quale altro allenatore nel futuro e soprattutto di quale società.

Il pessimo rapporto tra Pep Guardiola e Yaya Touré che non sembrava potesse avere un futuro, ultimamente è stato recuperato e il centrocampista ha risposto presente il 19 novembre, quando, a 3 mesi dall'ultima presenza è stato chiamato in causa, realizzando una doppietta. Da quel momento l'ivoriano è sempre sceso in campo e un'eventuale partenza potrebbe far aumentare i rimorsi.

Attacco

Esterno Manchester City
Jesus Navas, esterno che potrebbe lasciare il Manchester City a parametro zero a fine stagione

La lunga e deludente parentesi di Jesus Navas con la maglia del Manchester City sembra giunta al termine. L'esterno spagnolo ha vestito con costanza la maglia del Citizens, con la quale ha collezionato ben 163 presenze, di cui 16 in questa stagione. Navas però non ha mai lasciato un segno indelebile nel cuore degli inglesi e l'esperienza in Premier League, o perlomeno con la maglia del Manchester City, sembra ai titoli di coda.

Rivoluzione in arrivo?

Che tutte queste presunte partenze rappresentino un preludio alla rivoluzione della prossima stagione sembra troppo presto per dirlo. Sarebbe illogico, viste le richieste rifiutate in estate per i giocatori che a giugno si potrebbero liberare a parametro zero. Certo, le finanze quasi infinite del Manchester City permettono questi lussi e allora può già partire il toto-sostituti, con nomi altisonanti che verranno accostati ai Citizensa maggior ragione ora che Pep Guardiola, allenatore storicamente esigente nei confronti della dirigenza, siede sulla panchina degli inglesi.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.