Neuer e i suoi fratelli: portieri tedeschi leader in Champions League

Il portiere bavarese ha pareggiato il record di Kahn sui clean sheet, ma anche altri portieri tedeschi sono protagonisti nelle statistiche di Champions League.

Manuel Neuer ha mantenuto la porta inviolata per 33 volte in Champions League

205 condivisioni 0 commenti

di

Share

Di che nazionalità sono i portieri più forti della storia del calcio? Fermi, non avete bisogno di rispondere, lo sappiamo tutti che i migliori sono gli italiani. Gianluigi Buffon, Zoff, Peruzzi, Albertosi, Pagliuca… ne abbiamo di fortissimi per ogni epoca. Eppure le statistiche dicono altro. Manuel Neuer ieri ha stabilito un record molto particolare: dopo la vittoria del Bayern Monaco per 1-0 contro l’Atletico Madrid, è infatti il portiere tedesco che ha mantenuto la porta più volte inviolata in Champions League al pari di Oliver Kahn. Ben 33 volte. E c’è una curiosità. In molte statistiche i migliori sono proprio i portieri teutonici.

Numeri

Tedeschi, tedeschi ovunque. E non siamo nemmeno sulla riviera romagnola. Siamo solo sul libro delle statistiche, relative alla Champions League, riguardanti i portieri. Neuer vanta 87 presenze nella massima competizione europea. Vuol dire che ha mantenuto la porta inviolata per il 37,9% delle partite. Buffon, probabilmente il miglior portiere della storia, ha una media solo leggermente migliore: 41,5%. La sorpresa però è Jens Lehmann. Un portiere normale, che in Italia, al Milan, non ha lasciato particolare ricordi. Eppure è lui ha vantare il record di maggior numero di clean sheets di fila. Nella stagione 2005-06 il suo Arsenal raggiunse la finale senza subire gol per 10 partite consecutive. Lui ne giocò 7, ed è record assoluto.

Per non parlare di Hans-Jörg Butt, che in Champions League ha segnato 3 gol con 3 maglie diverse (Amburgo, Bayer Leverkusen e Bayern Monaco), sempre e solo alla Juventus (due volte proprio a Buffon). Nessun portiere ha segnato per più squadre. Perché che gli italiani siano i più forti di sempre lo sappiamo tutti, ma i tedeschi, nelle statistiche, sono dappertutto…

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.