UFC, Dillon Danis: "Nate Diaz mi ha sfidato, sono pronto ad affrontarlo"

"Mi hai tirato in ballo? Adesso combattiamo". Così Dillon Danis, astro del BJJ e compagno d'allenamento di McGregor, risponde alle accuse lanciate da Nate Diaz.

Danis and McGregor

133 condivisioni 0 commenti

di

Share

Nate Diaz chiama, Dillon Danis risponde: sfida accettata. Avevano destato parecchio clamore le dichiarazioni - etichettate da alcuni come filo-razziste - del più giovane dei fratelli di Stockton, che a più riprese aveva evidenziato quanto Danis fosse entrato nella sua lista nera a causa dell'aiuto offerto allo "straniero" Conor McGregor nel camp di preparazione a UFC 202. In particolare, a Diaz non andò giù il fatto che uno statunitense avesse preferito aiutare un irlandese nel trionfare su un connazionale.

They think they want this life until it's time to step up and do the real work. #mademen

A photo posted by @dillondanis on

Dichiarazioni, quelle, assolutamente prive di senno e lontanissime dallo spirito di aggregazione che fa da traino a degli sport giovani quali le arti marziali miste. Va da se come l'attacco ricevuto non sia assolutamente piaciuto allo stesso Danis, che ha risposto per le rime al trash talking di Nate Diaz accogliendo senza alcuna remora il bellicoso invito. In questo modo dunque, i microfoni di MMA Hour sono diventati il perfetto mezzo di diffusione per la risposta di Danis, che non si è assolutamente mostrato preoccupato per le minacce dell'ex title contender UFC.

Chissà, magari potremmo metter su un bel match contro Nate Diaz, d'altronde lui ha manifestato la volontà di affrontarmi. Ma non ho ancora ricevuto alcuna chiamata. Chiaramente io lo rispetto come atleta, parliamo di un fighter incredibile, al pari del fratello. Alla fine della fiera però, Nate mi ha tirato in ballo. Adesso, se ha veramente intenzione di affrontarmi in UFC, non resta che far sì che il tutto diventi realtà.

Che tale sfida possa concretizzarsi però, appare attualmente difficile: sia per l'esperienza praticamente nulla di Danis all'interno dell'ottagono - nonostante il ricco palmares nel brazilian ju-jitsu infatti, il forte grappler non ha mai esordito nelle mixed martial arts - che per i progetti che vedranno prossimamente coinvolto Diaz, pronto a tentare nell'immediato futuro la scalata alla divisione pesi leggeri, nel tentativo di ottenere una chance titolata e chiudere così la trilogia con Conor McGregor. Chissà però che quest'ultimo non stia già consigliando il compagno dall'allenamento all'SBG sul gameplan da adottare in vista di un match che potrebbe indubbiamente destare parecchia curiosità.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.