Leicester, Morgan: "In lotta per non retrocedere? Stiamo calmi"

Cos'è accaduto al Leicester dei miracoli di Claudio Ranieri? Dopo il successo della scorsa stagione in Premier League, le Foxes hanno perso il loro smalto.

Morgan Leicester

351 condivisioni 0 commenti

di

Share

È già finita la magia in quel di Leicester? Dando un'occhiata rapida ai risultati, sembrerebbe di sì. La domanda, spontanea, non può che essere una: è possibile andare a corto di motivazioni dopo una stagione come quella passata, che verrà indissolubilmente trascritta negli annali del calcio?

Una squadra irriconoscibile, quella guidata da Claudio Ranieri: soltanto in Champions le Foxes sembrano ritrovare le giuste motivazioni, mostrandosi come una copia - leggermente sbiadita, ma efficace - della squadra capace di portare a casa il titolo di campioni della Premier League 2015/2016. In campionato invece, avare sono state le soddisfazioni per la banda di Don Claudio, che non riesce a trovare la vittoria dall'ormai lontano 22 ottobre, data in cui il Leicester si impose per 3-1 sul Crystal Palace. Ad oggi però, visto anche l'ormai prolungato trend negativo, la classifica parla chiaro: soltanto 13 punti in classifica, 2 in più del Sunderland, terzultimo e vincente proprio contro le Foxes nell'ultimo turno.

Tuttavia, al tramonto della quattordicesima giornata di Premier, il capitano e simbolo del Leicester Wes Morgan predica calma. Nonostante una situazione di classifica oggettivamente difficile, il difensore giamaicano ha tenuto a precisare quanto nulla sia attualmente compromesso, pur prendendo atto dell'attuale posizione della propria squadra, catapultata nei bassifondi della zona retrocessione.

Stiamo cercando in tutti i modi di tornare alla vittoria in campionato, nonostante la situazione si sia complicata parecchio. Sappiamo di avere un grande attaccante lì davanti, e un Mahrez capace di fornire al meglio assist al reparto. Non ci resta che continuare a crederci.

Parole da capitano, quelle di Morgan, che ha preferito metterci la faccia per analizzare il momento storto del Leicester. Certo è che la continua pressione su tutta la squadra non aiuta certo ad isolarsi, rendendo difficile superare un periodo simile. Sarà compito di Ranieri trovare le giuste contromisure per far sì che la squadra torni a far punti.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.