F1 - I pensieri di Alonso, i sogni di Wehrlein: i nomi del dopo Rosberg

Fernando Alonso potrebbe sostituire Rosberg alla Mercedes, ma sarebbe compagno di squadra di Hamilton 10 anni dopo le polemiche. Occhio a Wehrlein e Verstappen.

Fernando Alonso potrebbe sostituire Rosberga alla Mercedes. Ma sarebbe ancora compagno di Hamilton

75 condivisioni 0 commenti

di

Share

Una tessera muove quella successiva. Il mercato dei piloti è così. Si sposta una pedina e di conseguenza anche quelle successive cambiano di posizione. In questo caso a muoversi è stata la tessera più grossa di tutte, almeno stando al risultato finale del mondiale di Formula 1. Nico Rosberg lascia la F1 e la Mercedes, lo fa da campione, per questo a Stoccarda lo devono sostituire con una figura altrettanto importante.

I nomi

Si è subito parlato di Vettel. Capirai, un tedesco alla Mercedes non ci sta male. In Ferrari però non sono particolarmente preoccupati, anzi. In molti pensano che Sebastian possa restare anche oltre l’attuale scadenza contrattuale (dicembre 2017). Presto si cercherà di formalizzare l’accordo. Per questo la Mercedes deve guardare altrove, anche se affermano di farlo con la massima calma:

Siamo assediati dalle auto candidature. Noi non abbiamo fretta di scegliere, dobbiamo sostituire un grande campione come Nico e non vogliamo sbagliare la decisione.

Il nome più caldo però è quello di Fernando Alonso. E non potrebbe essere altrimenti dato che è stato Bernie Ecclestone in persona a sponsorizzare l’affare. Sarebbe un colpo sensazionale che farebbe anche la felicità dei media. Verrebbe infatti ricomposta la coppia con Hamilton che tanto fece discutere una decina di anni fa, in McLaren. Era il 2007 quando i due, teoricamente compagni di squadra, si sfidarono all’ultimo punto terminando il mondiale con 109 punti a testa, uno solo in meno rispetto a Raikkonen che divenne campione.

Alternative

Sarebbe mediaticamente uno dei colpi più intriganti di sempre. Ma non è scontato. Molto caldo infatti anche il nome di Pascal Wehrlein, che segnerebbe il passaggio (low cost) alla nuova generazione. Senza dimenticare il figlio d’arte Verstappen, anche se sarà difficile riuscire a strapparlo alla Red Bull. Poi, mossa la prima pedina, quella che sostituirà Rosberg, di conseguenza si muoveranno le altre. La prima mossa però sta alla Mercedes.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.