Özil a Marca: "Tornare al Real Madrid? Nel calcio non si sa mai"

Il fantasista tedesco in una lunga intervista manda tanti messaggi d'amore alle Merengues: "Sto bene all'Arsenal, ma per il mio futuro non escludo niente".

Mesut Özil dopo la rete realizzata al Ludogorets con la maglia dell'Arsenal

686 condivisioni 0 commenti

di

Share

I giornalisti di Marca che lo hanno intervistato assicurano che ogni qual volta veniva pronunciato il nome "Real Madrid" gli occhi di Mesut Özil si illuminavano di una luce diversa, particolare. Come se quella squadra gli fosse entrata nel cuore. Ma guai a parlargli di rimpianti, non è nel suo stile. La scelta di trasferirsi all'Arsenal è stata ponderata anche se rocambolesca e nell'ultimo giorno di mercato. Ciò non toglie, però, che una parte del suo cuore sia rimasto nella Liga, in particolare nella capitale spagnola.

Ecco perché negli ultimi giorni è uscita l'indiscrezione secondo la quale il campione del mondo tedesco starebbe pensando a un clamoroso ritorno, proprio lì dove ha lasciato tanti amici che sente ancora. Tra questi, ovviamente, Sergio Ramos, il compagno di squadra con il quale aveva legato di più nel corso della sua permanenza a Madrid:

Parliamo in inglese, lui è migliorato molto. Per me è più semplice rispetto allo spagnolo, quando viene parlato velocemente mi perdo un po'. Comunque ci sentiamo regolarmente, lui è un mio grande sostenitore e io lo sono di lui. È anche venuto a trovarmi a Londra due volte, abbiamo mantenuto la nostra amicizia.

Zidane il suo idolo

Questo può essere considerato il primo indizio di questa intervista in cui Özil lascia aperta (se non spalancata) la possibilità di rientrare alla Casablanca dalla porta principale. La seconda traccia arriva quando si parla dell'attuale tecnico delle Merengues:

Zinedine Zidane è sempre stato il mio idolo. Da piccolo vedevo le sue partite e volevo essere come lui. Giocava nella mia stessa posizione, è stato un punto di riferimento. Quando l'ho incontrato per la prima volta a Madrid ero molto nervoso, poi abbiamo instaurato un grande rapporto.

Che (almeno per il momento) non è si è mai tramutato in una relazione allenatore-giocatore. Ciò non toglie che il tedesco possa apprezzare il lavoro svolto da Zizou finora

Penso che sia un grande allenatore. Ha vinto la Champions League alla sua prima stagione, non c'è nulla di più grande di questo. Sono contento per lui perché è una splendida persona e ha sempre creduto nelle sue potenzialità come tecnico. Gli auguro tutto il meglio.

Un possibile ritorno

E chissà che le loro due strade non possano incrociarsi di nuovo in futuro:

Sono molto felice di giocare in un grande club come l'Arsenal, con fan incredibili che mi sostengono sempre. Sto giocando molto bene a Londra, ma nel calcio non si sa mai. Vedremo cosa accadrà in futuro.

Siamo così arrivati al terzo indizio, quello che teoricamente farebbe una prova. Ma Mesut va anche oltre, senza nascondere la sua passione ancora vivissima per il Real Madrid:

Guardo spesso le sue partite di Champions League. Quando vince sono felice, quando perde un po' triste. Ogni tanto mi manca Madrid, ma qui a Londra è fantastico. Non è stato un errore venire qui, sono contento di questa esperienza in un grande club come l'Arsenal e mi sento cresciuto come giocatore e come uomo.

Un gol da Playstation

E anche sul campo i risultati sono ottimi, come dimostra il suo gol al Ludogorets. Un vero e proprio spettacolo:

Nel corso della mia carriera ho segnato molti bei gol, ma questo è speciale. Sembrava una rete che si realizza alla PlaystationProbabilmente è il migliore che ho fatto.

Si parla anche del Clásico di domani alle 16.15 (in esclusiva su Fox Sports) e ovviamente Özil non ha dubbi su chi tifare:

Tutti vogliono vedere questa partita, perché è la più importante del mondo del calcio. Auguro il meglio a entrambe le squadre, ma logicamente spero che vincano i miei ex compagni di squadra.

E questa intervista lascia pensare che possano tornare a esserlo anche in futuro.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.