UFC, Ferguson: "Khabib dà del pollo a McGregor, ma lui cos'è?"

Tony Ferguson non perde occasione per stuzzicare nuovamente Khabib Nurmagomedov, accusandolo esplicitamente di fuggire da un ipotetico match: "Perché mi eviti?".

Tony Ferguson

63 condivisioni 0 commenti

di

Share

Sembra assumere i contorni del classico fight-movie anni '90 la faida creatasi tra Tony Ferguson e Khabib Nurmagomedov. In quello che potrebbe apparire uno scenario simile a "Rocky 4", il combattente statunitense - ma di chiari origini messicane - e quello russo continuano a scambiarsi numerose frecciate da ormai più di un anno, contribuendo ad alimentare una rivalità che troverà fine soltanto con uno scontro all'interno dell'ottagono UFC. Se fino a poche settimane fa però, tale ipotesi sembrava ancora lontana dalla realizzazione, con la conquista della cintura pesi leggeri da parte di Conor McGregor, ed il conseguente periodo di pausa richiesto dal neo-campione - causa la gravidanza della compagna Dee Devlin -, un possibile match tra Ferguson e Nurmagomedov sembrerebbe infatti poter essere in lavorazione per la prima metà del 2017, per stabilire chi, tra i due, sarà il primo sfidante designato alla corona delle 155 libbre, detenuta proprio dal fighter irlandese.

Ferguson vs Dos Anjos
Tony Ferguson in azione nel suo ultimo match, vinto ai danni dell'ex campione pesi leggeri Rafael Dos Anjos.

McGregor che è stato in un certo qual modo protagonista dell'intervista di Ferguson ai microfoni di MMA Hour. Nel corso dell'intervento alla nota trasmissione radiofonica condotta dal giornalista Ariel Helwani, El Cucuy ha infatti indirettamente difeso il combattente di Dublino dalle critiche di Nurmagomedov, rispedendo - con toni forse un po' troppo accesi - al mittente tutte le accuse formulate.

Khabib è soltanto uno sparaca**ate: in realtà non è altro che una pu**ana piagnucolante. Può star lì a lamentarsi quanto vuole, per quanto mi riguarda. Continua a chiedere continuamente un'occasione titolata! Io che dovrei fare? Ho finalizzato otto avversari negli ultimi dodici incontri, ma non sto certo lì a lagnarmi. So che la mia opportunità arriverà, stop.

Tony Ferguson, 32 anni

Nurmagomedov continua a scappare da me, nonostante i continui proclami lanciati nel corso dei mesi. Non mi fa paura, si tratta di un fighter monodimensionale. Continua a dar del pollo a McGregor, ma nel contempo fugge nella speranza di non scontrarsi con me. Per me, l'unico pollo qui è proprio lui. Il mio prossimo avversario? Non faccio nomi, dico soltanto che qualora non avesse subito così tanti danni nel suo ultimo incontro, lo avrei già affrontato. Non so ancora quali piani avrà UFC per me. Tuttavia, non mi resta che tenere le dita incrociate ed attendere l'evolversi della situazione.

Khabib Nurmagomedov, fighter russo ancora imbattuto in carriera.

Chi sarà il nome menzionato da Tony Ferguson? Alcuni addetti ai lavori hanno accennato ad un ipotetico scontro con Nate Diaz, un'ipotesi sulla quale attualmente non vi sono conferme. Ciò nonostante, il già citato periodo di stop al quale Conor McGregor si sottoporrà potrebbe finalmente aprire le porte ad un match tra Nurmagomedov e lo stesso Ferguson. Così facendo, il ruolo di primo sfidante verrebbe sancito direttamente dall'esito della contesa all'interno della gabbia. Non resta dunque che attendere l'eventuali decisioni dei vertici UFC in merito, nell'attesa di scoprire cosa accadrà ai piani alti della divisione al limite dei 70 kg.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.