Marvin Vettori a FOXSports.it: dall'alimentazione a Fabricio Werdum

Il 30 dicembre tornerà nell'ottagono più famoso del mondo in occasione di UFC 207, intanto a FOXSports.it racconta come procede la preparazione in quel di Los Angeles.

602 condivisioni 0 commenti

di

Share

Qualche giorno fa, sul sito di Marvin Vettori (11-2), appariva un post in cui il nostro portabandiera in UFC discuteva del suo regime alimentare e soddisfaceva le curiosità di molti interessati riguardo la sua alimentazione, il suo peso, il suo stato psicofisico. Noi di FOXSports.it abbiamo voluto contattarlo ancora una volta, chiedendogli di esporre ai nostri lettori in maniera un po' più approfondita alcune curiosità riguardo questi argomenti sopra citati. 

Hai scritto che consumi circa 4mila calorie giornaliere. Come si distribuiscono?

Questa è una domanda a cui dovrebbero rispondere i nutrizionisti che mi seguono, ovvero Claudio Lombardo e Matteo Capodaglio, ma qualcosa posso dirvela anch'io. Il mio apporto calorico è alto visto che mi alleno due volte al giorno e sono un ragazzo di 95 kg. Non è una dieta in cui prediligo le proteine ai grassi o ai carboidrati, è molto equilibrata. Riso in bianco, riso integrale, pollo, olio d'oliva, avocado, giusto per fare degli esempi. Più ci si avvicina al match e più si ridimensionano i carboidrati, ma senza andare a toglierli completamente, se non gli ultimi giorni. 

vettori
Staredown fra Marvin Vettori e Alberto Uda alla cerimonia del peso di UFC 202

La tua dieta, durante il periodo di preparazione cosa prevede?

Cibi naturali, poco processati, meglio se biologici e sani nel post work-out; più ci si avvicina al match, più si fa rigida e si monitora giorno per giorno fino ad arrivare all'ultima settimana dove c'è l'iter per il taglio del peso con disidratazione, prerogativa unica di chi combatte nelle MMA visto che non avrebbe utilità per qualunque altra persona.

Quando non sei in fase di preparazione, ti concedi dei vizi in termini alimentari?

Una volta che si comincia a mangiar bene, diventa uno stile di vita. Sì, posso concedermi a volte qualche strappo alla regola, ma mi capita di sentirmi gonfio o poco bene dopo, appesantito a volte. Il corpo è una macchina che ha bisogno di carburante, carburante di alto livello se lavora sforzandosi e quindi mi sento poco bene se esagero. Ma dopo il match mi concedo qualcosa, qualche dolce magari o qualche cibo un po' più grasso, ma senza esagerare.

Stai facendo il taglio del peso, sei seguito da Claudio Lombardo e Matteo Capodaglio, sottolinei di non voler seguire un taglio "old school" (con una perdita di peso drastica negli ultimi giorni, ndr). Hai mai fatto un taglio del peso di questo tipo e se sì, stai sentendo la differenza?

Assolutamente sì. Quando dovevo rientrare nei welter e all'inizio della mia carriera non avevo alcun tipo di aiuto, mi fu solo detto 'Arriva a 170 libbre (77 kg)'. È drastico, può creare vari problemi, sia fisici che alimentari e diventa frustrante perché oltre a dover mangiare bene, si mangia anche poco, si taglia drasticamente portando via molte energie, anche a livello mentale. Riesce a distrarre anche dal combattimento, si perde di vista l'obiettivo. L'ho fatto e la differenza è enorme: sono molto più contento così. Anche in UFC, dove in molti pensano che i fighter taglino l'impossibile, posso dirvi che non è assolutamente così. I combattenti preferiscono tagliare meno e mantenere le forze. Ci sono coloro che tagliano tanto, ma i più preferiscono non fare tagli drastici per sentirsi meglio durante la preparazione e poi al match. Secondo il mio pensiero, le categorie di peso più basse sono quelle più soggette al taglio drastico, dai welter ai piuma si taglia moltissimo. Prendete ad esempio McGregor che non taglia più ai piuma e uno dei motivi secondo me è proprio questo.

mcgregor
Conor McGregor, attuale campione dei pesi leggeri. È partito dai piuma, per poi salire ai welter e riscendere nei leggeri.

Ti stai allenando con Fabricio Werdum. Conosciamo tutti il valore dell'ex campione dei pesi massimi, ma chiunque di noi apprende e insegna a chiunque altro, anche il meno esperto al più esperto. Cosa ti ha trasmesso in particolare Werdum e cosa hai trasmesso tu a lui?

In questo camp ho avuto la fortuna e il piacere di allenarmi quasi tutti i giorni con lui, anche perché combattiamo nello stesso evento (UFC 207, ndr). Sicuramente ci si scambiano vari tipi di informazioni, anche tecniche. Io sto apprendendo moltissimo, lui è nel business da venti e più anni. Il suo background è nel Brazilian Jiu-Jitsu e ha vinto tutto ciò che si poteva vincere in entrambe le discipline. A suo dire, ha avuto piacere ad allenarsi con me perché lo spingo tanto e non mollo mai, questa è una delle mie caratteristiche. Scambiandoci dei pareri, anche lui ha appreso qualcosa da me, ma sono io ad aver appreso tantissimo da lui e sono contento che in questo camp ci siamo preparati insieme. È lo sparring partner perfetto in vista del mio prossimo combattimento. Anche lui è felice di allenarsi con me perché sono un combattente completo e provo anche a portarlo giù, oltre a scambiare in piedi con lui. Il camp sta andando benissimo, mancano 5 settimane ma sono già in super forma. Devo solo continuare su questa strada, cercando di non forzare troppo per evitare di farmi male ed arrivare al match al massimo. Ci arriveremo e porteremo a casa anche questa vittoria.

werdum
Fabricio 'Vai Cavalo' Werdum, compagno d'allenamento di Marvin Vettori

Salutiamo Marvin, con la promessa di risentirci, lui ci dedica un video-saluto e invita i nostri lettori a seguirlo sul suo sito, per avere informazioni su di lui in qualunque momento.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.