Luis Figo: "Zidane era molto timido, non credevo potesse fare così bene"

Presente al Nike pitch di Milano come allenatore d’eccezione, Luis Figo ha avuto modo di parlare di Luis Enrique, Zidane e del suo trasferimento dal Barcellona al Real Madrid.

164 condivisioni 0 commenti

Share

Ha giocato il Clasico sia col Barcellona che col Real Madrid, è stato compagno di squadra sia di Luis Enrique che di Zinedine Zidane. Pochi meglio di lui possono parlare della sfida del Camp Nou del prossimo 3 dicembre (diretta alle 16.15 su Fox Sports). Lui è Luis Figo, lo abbiamo ammirato anche in Italia con la maglia dell'Inter. Il portoghese era presente nelle vesti di coach d'eccezione al Nike pitch di Milano, dove decine di ragazzi hanno la possibilità essere allenati dai migliori tecnici dei club di Serie A e dai più grandi campioni della storia calcio. Campioni come Luis Figo, intercettato dai microfoni di Fox Sports: 

Se me li aspettavo così bravi da allenatori? Non sai mai cosa può succedere nella vita, ma credo che il passaggio da giocatore ad allenatore sia un processo naturale. Zizou mi ha sorpreso, è sempre stato molto riservato e timido da giocatore.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.