EFL: Liverpool-Leeds 2-0, Origi e Woodburn firmano la qualificazione

I due talenti dei Reds risolvono il complicato quarto di finale ad Anfield. Ospiti pericolosi con Roofe, poi il crollo nel finale. Klopp attende United o West Ham.

143 condivisioni 0 commenti

di

Share

Un compito più difficile del previsto, ma ugualmente portato a termine. Nel primo quarto di finale della Coppa di Lega, il Liverpool batte 2-0 il Leeds e passa il turno nell'ultimo quarto d'ora. Decidono Origi ed il giovanissimo Woodburn, dopo i due pali colpiti da Wijnaldum per i padroni di casa e Roofe per gli ospiti.

Klopp
La gioia di Jürgen Klopp per la vittoria sul Leeds

Primo tempo

Sotto gli occhi di Steven Gerrard, a pochi giorni dall'annuncio del suo ritiro, Anfield apre i battenti con il minuto di silenzio in memoria della Chapecoense. I Reds faticano ad entrare in clima partita, gli ospiti sfiorano il gol dopo 3 minuti: Dallas imbecca Sacko, Mignolet salva tutto deviando il primo tiro del match. Il portiere belga è costretto a ripetersi poco più tardi sulla conclusione di Roofe, poi si fa vedere il Liverpool. Il primo squillo è di Wijnaldum, che vola a respingere il pallone. Il Liverpool prova a salire in cattedra, ma Lucas spreca il buon lavoro di Alexander-Arnold. Il momento migliore della squadra di Klopp è alla mezz'ora: Emre Can anticipa Silvestri e tocca con la punta a pochi centimetri dal palo, poi Taylor salva su Manè in piena area. L'ultima opportunità è targata Leeds, ma Phillips conquista solo un corner che non porta agli effetti sperati. Si va all'intervallo sullo 0-0.

Liverpool-Leeds United
Il Leeds tiene testa al Liverpool per più di un'ora

Secondo tempo

Si torna in campo con il Liverpool intenzionato a far valere la propria superiorità tecnica, ma Moreno ed Origi sprecano a ridosso della porta avversaria. Il Leeds, invece, non ha intenzione di arretrare dopo un buon primo tempo e costruisce l'occasione più clamorosa. Stewart perde palla, Roofe si coordina e lascia partire una conclusione che si stampa sul palo con Mignolet immobile. Scampato il pericolo, i Reds provano a farsi rivedere con un tentativo di Emre Can, ma Silvestri blocca sulla deviazione di Bartley. Lo stesso Bartley, subito dopo, svetta su un corner di Taylor e sfiora il palo. Quando invece gli ospiti inquadrano la porta, c'è Mignolet: si rinnova il duello con Roofe, che stavolta trova pronto l'estremo di casa. Nel momento migliore dei Peacocks, rischia di arrivare la beffa: scatto di Wijnaldum, che incrocia e trova il palo a salvare Silvestri. È solo il preludio al gol, che arriva al 77'. Alexander-Arnold mette un cross dalle parti di Silvestri, che non esce e lascia sulla testa di Origi il pallone del vantaggio. Le certezze del Leeds crollano ed arriva subito il raddoppio dei Reds. Manè, Origi e Wijnaldum orchestrano la manovra prima che il pallone arrivi a Woodburn, entrato al posto di Stewart. Il 2-0 del 17enne chiude la partita dopo più di un'ora di sofferenza per i padroni di casa.

Liverpool-Leeds
Due gol negli ultimi 15 minuti, il Liverpool passa il turno

Con questa vittoria, il Liverpool accede alle semifinali della Coppa di Lega, dove troverà la vincente di Manchester United-West Ham. Il Leeds, invece, conclude la propria corsa e torna a concentrarsi sulla stagione in Championship.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.