Sport fantastici e dove trovarli: il Quidditch esiste, a Ronda

Il Quidditch è nato ben 11 anni fa in America. Trae ispirazione dalla saga di Harry Potter, ma è stato modificato per andare incontro alle esigenze dei giocatori.

Le regole del Quidditch

532 condivisioni 0 commenti

di

Share

Il Quidditch esiste davvero. Sì, avete capito bene. Il magico sport a cui giocano Harry Potter e i suoi compagni nella famosa saga scritta da J.K. Rowling, è stato riproposto in una competizione organizzata in Spagna che segue tutti i crismi di un normale torneo, con tanto di delibere pubblicate dal Dipartimento dello Sport.

Il Quidditich esiste davvero
In Spagna si è svolto il secondo torneo di Quidditch

Poco più di un mese fa, il 15 e il 16 di ottobre per l'esattezza, si è tenuta a Ronda la seconda Coppa di Spagna di Muggle Quidditch. Nell'universo potteriano il termine Muggle indica un umano senza alcun potere magico. Una piccola specifica necessaria per giustificare il mancato utilizzo di scope volanti e incantesimi allo scadere dei minuti regolamentari.

Quindi, senza magia, al Quidditch spagnolo si gioca correndo sull'erba. Non venga fatto l'errore di considerarlo uno sport minore o superficiale, perché, al contrario, è stato stilato un esteso regolamento le cui direttrici sono state ovviamente marcate dalla Rowling nei suoi romanzi.

Alcuni giocatori di Quidditch
Il Quidditch è un mix di pallamano, rugby e palla prigioniera.

Come si gioca?

Questo gioco si basa su un mix di pallamano, rugby e palla prigioniera. Ogni squadra è composta da 4 tipi di giocatori che si dividono in cacciatore, colpitore, guardiano e cercatore. L'obiettivo è segnare un punto centrando uno dei cerchi. Questo è compito dei cacciatori, che devono però evitare che i rivali segnino al loro posto. I colpitori hanno dei palloni speciali con i quali possono eliminare i loro inseguitori, mentre i guardiani devono difendere i cerchi. Il più importante resta comunque il ruolo del cacciatore, come tutti gli appassionati ricordano: è lui a dover trovare lo snitch, la famosa pallina magica che regala ben 30 punti alla squadra che se ne impossessa. 

Una partita del campionato spagnolo di Quidditch
Cacciatore contro guardiano, in una partita di Quidditch spagnolo.

Per quanto riguarda le scope, vengono sostituite da dei tubi di PVC flessibile, da tenere sempre tra le gambe, per riproporre l'handicap originale del far rimbalzare la palla sulla "coda", evitando però inutili infortuni. 

Non scope, ma tubi di PVC
Al posto delle scope, i giocatori usano dei tubi di PVC

La prima Coppa di Spagna di Muggle Quidditch si è tenuta solo a febbraio di quest'anno, ma l'approssimarsi del Campionato europeo per club del prossimo marzo in Belgio, ha obbligato ad accelerare l'organizzazione della seconda edizione, a cui hanno partecipato le squadre di Granada, Siviglia, Almerìa e Malaga, più un club dalla Murcia e due di Madrid. Proprio uno dei giocatori di una squadra della capitale spiega che:

La squadra vincitrice che dovrà andare ad Anversa verrà aiutata a risparmiare per il viaggio. Buona parte dei giocatori sono studenti.

Dalle parole di questi atleti si capisce come il gioco stia piano piano conquistando molti sostenitori, addirittura 300 stando ai numeri dell'Associazione spagnola di Quidditch.

Il Quidditch nasce dalla finzione di Harry Potter, a cui sono stati apportati piccoli cambiamenti per renderlo lo sport che i giocatori desideravano.

I giocatori di Quidditch di Madrid
La squadra del Madrid Lynx

Le origini

Facile da immaginare, il Quidditch come sport vero nasce negli Stati Uniti, più precisamente nel Vermont, al College di Middlesbury, ben undici anni fa. Alcuni raccontano che in quell'università gli studenti vengano accuratamente selezionati per far parte della squadra e che la competitività sia altissima. Tant'è vero che la selezione americana vince il Mondiale da ben 10 anni di fila, e solo quest'anno è stata battuta, in finale, dall'Australia.

Muggle Quidditch
Il Quidditch è molto più popolare di quanto si creda.

Le regole

1- Tempo di gioco: le partite di Quidditch non hanno un tempo prestabilito. Lo snithc non può varcare i limiti del campo dal minuto 17.

2 - Giocatori per squadra: ogni squadra è composta da 7 giocatori: tre cacciatori, due colpitori, un guardiano e un cercatore. Per ogni ruolo c'è una riserva e tutti possono essere sostituiti in ogni momento, tranne quelli sanzionati per fallo.

3 - Un minimo di 7 arbitri: fondamentale il ruolo degli arbitri. Uno è il principale, con almeno 3 o 4 assistenti, più uno per lo snitch, e due guardacerchi, che determinano se il goal è stato segnato.

4 - Lo snitch si è fatto carne : il cercatore di snitch ha il compito di conquistarlo, custodirlo e sfruttarlo nel gioco. Tra l'altro è il giocatore che assicura più divertimento.

5 - Regole di contatto: sono simili a quelle del rugby, in particolare per i placcaggi, particolarmente sanzionati.

6 - Uno sport tattico: il Quidditch è sì molto fisico ma anche tattico. Il gioco può avvenire simultaneamente in varie zone del campo, quindi le squadre devono essere molto coordinate.

Il Quidditch sta conquistando il mondo.
I giocatori di Quidditch di Pittsburgh.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.