Super Bombonera! Ecco come potrebbe diventare la tana del Boca Juniors

Il Boca Juniors sta studiando un progetto di rinnovamento della Bombonera, ma il dibattito interno sul futuro dello stadio è ancora aperto e l'esito imprevedibile.

1k condivisioni 1 commento

di

Share

È impensabile, se sei un appassionato di calcio, visitare la splendida Buenos Aires senza fare un salto alla Boca, cuore pulsante della capitale argentina, e al tempio laico della Bombonera. Ed è altrettanto impensabile non restare colpiti dalle sue dimensioni: abituati alle gigantesche cattedrali europee, da San Siro al Bernabeu, la leggendaria tana del Boca Juniors sembra una cappella di campagna. Da fuori. Da dentro, con 50mila spettatori letteralmente arrampicati sugli spalti a strapiombo sul campo, l'impressione è diabolicamente opposta.

Mi terrorizza giocare alla Bombonera contro il Boca, è la cosa più vicina all'inferno che esista

Così diceva Romario qualche anno fa. E chissà cosa dirà il brasiliano quando (o meglio, se) la Bombonera verrà ampliata fino a una capienza di 75mila spettatori. 

BomboneraClarin
Panoramica della nuova Bombonera

Il quotidiano argentino Clarin illustra il progetto presentato al club dal prestigioso studio Manteola-Sanchez Gomez-Santos-Solsona-Sallaberry-Vinson, già responsabile della progettazione di alcuni importanti edifici porteños come la vecchia sede del Banco Ciudad. Questa Super Bombonera, com'è stata soprannominata, avrà quasi 30mila posti in più di quella attuale, e pare abbia già conquistato il favore del partito interno al club che si oppone alla costruzione di un nuovo stadio, promossa fortemente dal presidente Daniel Angelici. Così ha commentato uno dei dirigenti degli xeneizes:

Sono tre i vantaggi che vediamo in questo progetto: non c'è bisogno di acquistare nuovi terreni, non dobbiamo costruire una struttura sopra quella esistente, è possibile procedere con la ristrutturazione durante la stagione sportiva, senza costringere la squadra a giocare da un'altra parte

Quest'ultimo, peraltro, è un punto molto significativo. Come sottolinea il Clarin, l'effetto-Bombonera è tale che il Boca Juniors ha conquistato in casa 101 degli ultimi 150 punti raccolti in campionato, il 68% del totale.

Boca Juniors tifosiClarin
La nuova Bombonera, interno

Secondo questo progetto, il design della Super Bombonera ricalcherà quello attuale: sarà mantenuta, insomma, la silhouette a forma di D che ne ha fatto uno degli impianti calcistici più iconici al mondo (e addirittura il più bello, secondo FourFourTwo), con le tribune che coprono tre lati nord, est e sud, mentre il lato ovest è occupato dai palchi vip. L'idea è quella di aggiungere un anello ai tre già esistenti e di innalzare ulteriormente i palchi. Sembra superato, dunque, il progetto denominato Bombonera 360, che prevedeva la costruzione di una nuova tribuna in luogo dei palchi, e il definitivo abbandono della classica forma a D. 

Boca JuniorsClarin
La nuova Bombonera, esterni

La Bombonera no tiembla, late. La Bombonera non trema, batte. Uno dei punti più delicati riguardo alla questione dello stadio sta proprio nell'unicità dell'atmosfera creata dalle peculiarità architettoniche di questo impianto, ben riassunta dal motto ufficioso dei tifosi gialloblu. Il presidente Angelici ha più volte espresso la sua convinzione che ampliare la Bombonera le farà perdere gran parte della sua magia ("Se ristruttureremo lo stadio, l'effetto non sarà più lo stesso: la Bombonera smetterà di battere"), cosa che, a suo parere, non si dissiperebbe in un nuovo stadio costruito a immagine e somiglianza del vecchio. La telenovela è ancora molto lontana dal chiudersi.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.