Liga, pazzo Malaga alla Rosaleda: Deportivo La Coruña battuto 4-3

Ontiveros eroe di giornata: il ragazzino classe '97 regala la vittoria al Malaga in una partita surreale. Seconda sconfitta consecutiva per Garitano, che adesso rischia.

368 condivisioni 0 commenti

di

Share

Partita incredibile alla Rosaleda. Succede di tutto tra Malaga e Deportivo La Coruña, che riesce ad andare in vantaggio dopo pochi minuti. I padroni di casa sono bravi a ribaltare il risultato e andare sul 3-1, ma la squadra di Garitano non si arrende e rimette in equilibrio il match. Serve una prodezza di Ontiveros, ragazzino classe '97 al suo primo gol da professionista, per mandare in estasi i tifosi biancocelesti. La banda di Juande Ramos è al terzo risultato utile consecutivo (2 vittorie e il pareggio col Barcellona), sprofonda il Deportivo che ha un solo punto di vantaggio sulla zona retrocessione.

Primo tempo

Il Deportivo manda un segnale chiaro alla partita dopo appena tre minuti, sbloccando il risultato su calcio di rigore con Borges. Poi è Andone a mettere paura a Kameni, ma l'ex portiere dell'Espanyol si fa trovare pronto. La risposta del Malaga arriva al ventesimo: anche il pareggio arriva dagli undici metri, merito della freddezza di Santos.

Ma il vero prodigio arriva a cinque minuti dalla fine del primo tempo con la punizione capolavoro di Sandro Ramirez: destro a superare la barriera, bacio alla traversa e palla in rete. Precisione del 100% per l'ex canterano del Barcellona, che segna il suo sesto gol in stagione.

Secondo tempo

La ripresa rispecchia la fine del primo tempo, con la squadra di Juande Ramos che rischia di dilagare dopo allena 60 secondi. Appuntamento rimandato di 10 minuti, è ancora Micheal Santos a mettere il punto del 3-1. I padroni di casa smettono improvvisamente di giocare, concedendo ad Andone la possibilità di rimettere i suoi in carreggiata: prima Kameni gli nega la gioia del gol, poi il romeno vince il suo personale duello con l'estremo avversario, trafiggendolo con un colpo di testa. 3-2 e partita riaperta.

Ci crede fino alla fine il Depor. E gli sforzi degli ospiti vengono premiati a 10 minuti dalla fine: punizione battuta velocemente, cross al centro, Kameni buca l'intervento e Borges riesce a mettere dentro colpendo di petto. Gol rocambolesco, conta solo il risultato.

Che però non è il definitivo. I ragazzi di Garitano non hanno fatto i contri con Ontiveros, che in pieno recupero decide di buttare giù la porta degli avversari e regalare la vittoria al Malaga in una delle più belle partite di questa stagione. Il tabellino a fine gara recita 4-3, ma potevano esserci tante altre reti.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.