Messi: "La squadra migliore al mondo non dipende solo da un giocatore"

Alla presentazione delle nuove scarpe l'argentino non parla del rinnovo di contratto, ma ha solo parole d'elogio per il club catalano: "Sono nella migliore squadra del mondo".

928 condivisioni 0 commenti

di

Share

A pochi giorni dal Clásico e con la situazione del rinnovo di contratto in scadenza nel 2018 ancora in sospeso, la presentazione delle nuove scarpe di Leo Messi (con l'argentino ovviamente presente) non può che assumere una portata mediatica di altissimo livello. Così, anche se non sono state permesse domande dirette da parte dei giornalisti presenti, le parole dell'argentino sul palco sono state vivisezionate in ogni minimo dettaglio per tentare di scorgere qualche messaggio velato che possa anticipare le sue decisioni per il futuro. Chiaramente la Pulga non ha affrontato l’argomento rinnovo di sua spontanea volontà, ma a un certo punto ha pronunciato una frase abbastanza indicativa che conferma il suo legame con il club catalano.

Migliore del mondo

L'occasione si crea quando gli viene chiesto cosa ne pensi della "Messi-dipendenza" del Barcellona:

Non mi lusinga, né mi preoccupa. Semplicemente perché non penso sia così. Sono nella migliore squadra del mondo, significa che questa non può dipendere da un solo giocatore.

Queste dichiarazioni sono state sottolineate in Spagna e interpretate come un attestato indiretto d'amore di Messi verso il Barça, considerato ancora come il miglior club in assoluto. Anche perché nelle altre sue parole c'è davvero poco spazio per tentare di "fare le pulci" alla Pulce e trovare qualche passo falso utilizzabile in accezione negativa.

Un nuovo inizio

Nemmeno quando arriva il momento di parlare delle recenti delusioni, arrivate soprattutto dalla nazionale argentina:

Si cresce, passano gli anni. Ho vissuto momenti difficili anche al di fuori dello sport e questo ti fa capire che nella vita si può vincere o perdere. Chiaro che uno preferisca la vittoria, ma ciò che più conta è provarci.

Proprio dalla delusioni recenti è nata anche la scelta del nuovo look con i capelli biondi:

Una sorta di colpo di spugna per un nuovo inizio, un nuovo anno. Dopo la sconfitta in Coppa America ai rigori l'ho ritenuto il modo giusto per provare a cambiare tutto.

Le prossime sfide

La sua stagione con il Barcellona è iniziata nel migliore dei modi e adesso c'è da preparare la delicata sfida all'Anoeta contro la Real Sociedad:

Sarà una partita molto complicata, in un ambiente difficile. Giocano bene e puntano all'Europa. Ci giochiamo molto e non possiamo sbagliare: dobbiamo vincere per tentare di recuperare i 4 punti di distacco dal Real Madrid.

Anche perché tra poco le merengues arriveranno al Camp Nou. E quella sarà l'occasione giusta per prendersi dei punti che varrebbero doppio.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.