Manchester United, Owen contro Ibrahimovic: "Basta puntare su di lui"

L'ex Golden Boy è convinto che Mourinho l'anno prossimo dovrebbe scaricare Ibra. A 36 anni lo svedese non sarebbe l'uomo giusto per far crescere il Manchester United.

Michael Owen contesta Zlatan Ibrahimovic, non abbastanza forte per il Manchester United

562 condivisioni 0 commenti

di

Share

Era il più forte di tutti. I tifosi inglesi avevano riposto in lui le speranze di tornare a vincere il mondiale, per ripetere l’exploit del 1966. Il talento di Michael Owen però non è durato che pochi anni, spegnendosi quasi subito. Nonostante questo ha giocato per club forti e di tradizione come Liverpool, Real Madrid e Manchester United. Proprio i Red Devils in questo momento sono in difficoltà. Sesto in campionato a 9 punti dal Chelsea primo, non sta trovando unità di gruppo né un vero leader. Nella mente di Mourinho dovrebbe essere Zlatan Ibrahimovic, ma Owen, a riguardo, è molto scettico. Prima della doppietta allo Swansea lo svedese non segnava da 6 partite. Non una statistica da sottovalutare per l’ex Golden Boy, che va contro l’ego di Zlatan:

È sicuramente un attaccante di ripiego. È bravo, ma stiamo parlando del Manchester United, è necessario essere uno dei migliori al mondo…

Attacco

Le critiche di Owen diventano poi ancor più dettagliate:

Mourinho quando è arrivato non era soddisfatto dell’attacco. Rashford non è pronto, Rooney per lui probabilmente è un numero 10 e non una punta, Martial per lui non è un attaccante. Per questo Zlatan è un ripiego.

Vota anche tu!

Mouinho per l'anno prossimo deve puntare ancora su Ibrahimovic?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

L’accusa diventa particolarmente pesante, dato che Mourinho negli ultimi giorni ha fatto capire di voler puntare su Ibrahimovic anche per l’anno prossimo. Nemmeno Scholes, leggenda dello United, sarebbe però contento di tale scelta:

Zlatan è in forma, ma a 36 anni non penso sia giusto considerarlo l’attaccante principale dello United per l’anno prossimo. Quando giocavo io e lo United aveva successo gli attaccanti principali erano 4, non uno. Io punterei su Griezmann, che mi sembra un attaccante eccezionale.

Ibrahimovic non ha ancora risposto né a Owen né a Scholes, ma è difficile pensare non sia infastidito. Conoscendo Zlatan non resterà ad ascoltare in silenzio. È probabile che ricordi a Owen che è stato il più forte di tutti. Ma poi ha deluso. Molto prima dei 35 anni.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.