Confronti impossibili: in Spagna paragonano Messi a Jordan

Il quotidiano Sport ha comparato i numeri e i risultati di due sportivi che hanno cambiato la storia del basket e del calcio: Micheal e Leo, fenomeni a confronto.

Lionel Messi e Micheal Jordan

246 condivisioni 0 commenti

di

Share

A primo impatto potrebbe sembrare un confronto impossibile. Ma quando si parla di campioni, niente lo è. Anche se si tratta di due sport diversi. Calcio contro basket. Immaginate una progressione di Messi, ma al posto del pallone da calcio quello a spicchi del basket. Surreale? Almeno quanto pensare a Jordan che schiaccia a canestro con il Nike Ordem 4. Eppure quelli di Sport hanno voluto comparare il palmares e lo score dei due fenomeni.

Leo Messi nell'eternità. Indiscusso leader del Barcellona di tutti i tempi, la grandezza dell'argentino trascende il calcio e lo colloca nell'Olimpo delle leggende. Solo Micheal Jordan può resistere al paragone.

Queste le parole del quotidiano vicino ai colori blaugrana. Si tratta di un confronto meramente numerico, tra due sportivi che sono passati alla storia per la loro grandezza. Proclamato come il più grande giocatore di basket della storia, 'Air' Jordan ha trasformato i Chicago Bulls da una semplice squadra alla migliore dell'NBA, vincendo il titolo in sei edizioni su otto (tra il 1991 e il 1998). Dall'altra parte c'è Messi, che ha debuttato con il Barcellona dell'autunno del 2003. Si capiva il potenziale di quel ragazzino di appena 16 anni, anche se poi ha superato tutte le aspettative. Guadagnandosi i gradi di giocatore più forte che il calcio abbia mai avuto, al pari di Maradona e Pelè. 

Messi vs Jordan

Per sette stagioni consecutive Micheal Jordan ha tenuto la media di più di 30 punti a partita con i Chicago Bulls. Niente male anche i numeri di Messi che, in otto stagioni (esclusa quella in corso), ha superato i 40 gol.

Se uno è il miglior realizzatore della NBA, l'altro è il miglior marcatore della Liga. Se il primo è stato per 5 volte MVP, il secondo ha collezionato 5 Palloni d'Oro. E poi ci sono i record nelle singole partite: in 39 occasioni MJ ha siglato più di 50 punti, mentre Leo ha segnato tre o più gol in 37 match. Non dimentichiamoci degli ori olimpici: Jordan nel 1984 e nel 1992, mente Messi nel 2008.

Hanno rappresentato il top nei rispettivi sport, i giocatori che tutti avrebbero voluto avere nella propria squadra. Oggi la loro grandezza va oltre i numeri e i semplici - per loro- risultati.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.