Real Madrid, il calvario di Gareth Bale: tutti gli infortuni

Il gallese da quando gioca in Spagna ha una media di quasi 5 infortuni a stagione: ha già saltato 65 partite e ne ha giocate 159.

Attaccante Real Madrid soccorso dai sanitari

170 condivisioni 0 commenti

di

Share

Non c'è pace per Gareth Bale, la sua esperienza al Real Madrid continua a essere segnata dagli infortuni. L'ultimo rimediato mentre era aggregato con la Nazionale gallese, pronta a disputare due delicatissime sfide di qualificazione ai Mondiali di Russia 2018 contro Irlanda e Georgia.

Bale ha salutato i compagni e ha fatto ritorno in Spagna per colpa di un problema al polpaccio. Anzi, dell'ennesimo problema al polpaccio. Si tratta del 19esimo infortunio da quando veste la maglia blanca: dalla stagione 2013/2014 viaggia a una media di quasi 5 infortunio l'anno. 

Zidane dovrà sicuramente farne a meno contro Getafe (14 ottobre), Tottenham (17 ottobre), Eibar (22 ottobre), Fuenlabrada (25 ottobre) e Girona (29 ottobre). Difficile il recupero per il secondo impegno di Champions League contro gli Spurs in programma il 1 novembre a Wembley. Un'assenza pesante per il Real Madrid, abituato però - è triste dirlo - a dover fare a meno del classe '89.

Real Madrid, tutti gli infortuni di Gareth Bale

Attaccante Real Madrid
Gareth Bale infortunato nel match di Champions League contro lo Sporting Lisbona

Stagione 2013-2014: 5 infortuni

Se il buongiorno si vede dal mattino, l'avventura di Bale al Real Madrid era scritta sin dall'esordio. Pagato 100 milioni di euro al Tottenham, arriva già acciaccato e gioca due partite in trasferta prima di accusare un problema al quadricipite sinistro durante il riscaldamento del potenziale debutto in casa contro il Getafe.

Acquisto Gareth Bale
Gareth Bale passato nell'estate 2013 dal Tottenham al Real Madrid

Torna in campo nel derby contro l'Atletico Madrid due partite dopo, la sua gara dura solamente un tempo prima che accusi dolore sempre nella stessa zona. Due infortuni al polpaccio sinistro ne limitano l'impiego nei mesi di dicembre e gennaio. Prima di congedarsi dalla prima stagione al Real Madrid, ancora un ultimo problema muscolare che gli fa saltare 2 delle ultime 3 partite di Liga.

Stagione 2014-2015: 3 infortuni

Visto il costo del cartellino, le undici partite saltate per 5 infortuni diversi suscitano tante critiche e scetticismo nei suoi confronti. Gareth però resta integro nella prima parte di stagione 2014-2015. Dodici partite in cui non accusa alcun problema fisico e sembra in forma, prima dello stop causato da un infortunio alla coscia che lo rende indisponibile per 4 partite, tra cui il Clasico. 

Attaccante Real Madrid
Gareth Bale vittima di 3 infortuni nella sua seconda stagione al Real Madrid

Torna in campo e ci resta fino al piccolo risentimento muscolare del 10 aprile che gli fa saltare il match contro l'Eibar e lo invita a forzare contro il Malaga: scelta sbagliata, si ferma dopo 4 minuti per un infortunio al soleo. Sarà indisponibile per 3 partite, tra cui i quarti di finale di Champions League contro l'Atletico Madrid.

Stagione 2015-2016: 5 infortuni

In questa stagione il muscolo soleo diventerà il vero rivale del gallese. Ben tre infortuni - due al polpaccio sinistro e uno al destro - lo relegano lontano dai campi. La prima ricaduta a settembre, il tempo di tornare ed è ancora ai box per lo stesso problema a fine ottobre. Più grave il terzo infortunio subito durante la partita contro lo Sporting Gijon del 17 gennaio: si rivedrà non prima del 5 marzo in uno spezzone di partita contro il Celta Vigo. Un infortunio al bicipite femorale e una leggera distorsione al ginocchio sono i motivi dell'assenza contro Villarreal e Valencia.

Attaccante Real Madrid
Gareth Bale costretto a uscire dal campo per infortunio nel match contro lo Sporting Gijon

Stagione 2016-2017: 4 infortuni

Gareth Bale salta solamente una partita per infortunio fino a novembre. Un problema all'anca impedisce a Zinedine Zidane di convocarlo nella partita di Liga contro l'Espanyol. Poi il ko contro lo Sporting Lisbona: una lussazione traumatica dei tendini peronei della caviglia destra lo costringe a finire sotto i ferri. Finita qui? Neanche per sogno. Torna in campo a febbraio e si fa male primo al polpaccio destro e poi al sinistro. Riesce a giocare appena 13' nella finale di Champions League del 3 giugno vinta 4-1 contro la Juventus. 

Stagione 2017-2018: 2 infortuni

Stavolta sembrava filare tutto liscio. Dal punto di vista fisico, sia chiaro. Perché in campo le prestazioni hanno spesso provocato i mugugni dell'esigente tifo madridista. Salta appena una partita per un problema ai flessori, poi il polpaccio sinistro lo tradisce nuovamente. Di nuovo ai box, ancora in infermeria. Il conto degli infortuni va aggiornato. 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.