Borussia Moenchengladbach, c'è solo un capitano: il ritratto di Stindl

Il capitano del Borussia Moenchengladbach è il classico centrocampista da fantacalcio: non ha il dribbling di Messi o la forza di Ibrahimovic, ma è un cecchino.

Lars Stindl del Borussia Moenchengladbach: centrocampista col vizio del gol

230 condivisioni 0 commenti

di

Share

Un capitano. C’è solo un capitano. Avete mai ragionato sul paradosso di questo coro? Si canta in tutti gli stadi ed è dedicato ai personaggi più diversi fra loro. Eppure chiunque lo intoni è convinto di ciò che afferma. Il suo è l’unico capitano, il migliore. Gli altri non sono nemmeno paragonabili. È così anche per il Borussia Moenchengladbach. Lì la fascia la porta Lars Stindl, arrivato appena un anno fa. Benché il Gladbach sia una squadra di assoluto livello (da due anni di fila in Champions League) e abbia in rosa tanti giocatori presenti in società da anni, hanno scelto lui. E già questo è significativo per descriverne il personaggio.

L’intervista

Umile, grintoso, ma soprattutto sveglio. Lars Stindl in campo è uno dei giocatori che, per come legge la partita, è fra i più apprezzati in assoluto. Centrocampista d’inserimento, in 11 partite di campionato ha già segnato 3 gol e servito 2 assist. In Champions, in un girone con Manchester City, Barcellona e Celtic, ha realizzato 2 gol in 4 partite. Sono invece 7 i gol e ben 11 assist nella scorsa Bundesliga (con 30 partite su 34 giocate). Nella stagione 2014-15 statisticamente ha dato il meglio di sé: 10 gol e 4 assist in 21 partite con l’Hannover che, appena lo ha venduto, è retrocesso. Non un caso. Anche lì, fra l’altro, Lars era capitano. Non ha la classe di Messi, né la forza fisica di Ibrahimovic, ma è concreto.

Sarebbe il classico giocatore da fantacalcio. Quello che non si paga tanto ma che rende tantissimo. Intervistato da Fox Sports Italia, Stindl ha analizzato il momento difficile del Gladbach, facendoci entrare nella casa di uno dei club più vincenti e leggendari di Germania. Dove, è proprio il caso di dirlo, c'è solo un capitano.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.