Scontri tra ultras del Siviglia e tifosi juventini: un ferito grave

Un vero e proprio agguato da parte di una trentina di ultras spagnoli, che irrompono in un locale dove stavano cenando i tifosi della Juventus: 25enne accoltellato.

Le immagini del locale "Taberna El Papelon" distrutto dopo l'agguato

106 condivisioni 0 commenti

di

Share

È cominciata con un giorno d'anticipo e nel peggior modo possibile la partita di Champions League in programma stasera tra Siviglia e JuventusUn ragazzo italiano di 25 anni è attualmente ricoverato in un ospedale andaluso per via di una ferita grave riportata la notte scorsa a seguito di scontri tra tifoserie avvenuti in pieno centro della città.

Un vero agguato

Dei tifosi juventini andati in Spagna per seguire la partita di questa sera stavano cenando nella Taberna El Papelon di calle Reyes Católicos a Siviglia, quando, intorno alla 23, una trentina di ultras della squadra spagnola li hanno aggrediti facendo irruzione all'interno del locale. Secondo le prime ricostruzioni si è generata una vera e propria scena da saloon, con sedie e tavoli che volavano da una parte all'altra e persone impaurite che uscivano dall'uscita secondaria.

Condizioni gravi

A prescindere dai comunque notevoli danni provocati al ristorante, ad avere la peggio è stato un ragazzo italiano di 25 anni che, come comunicato dall'Empresa Pública de Emergencias Sanitarias (EPES), è stato ricoverato per una ferita da arma da taglio. La polizia è intervenuta dopo pochi minuti e si è subito occupata del ragazzo rimasto a terra, le cui condizioni restano purtroppo gravi.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.