Premio Puskás, altri 10 gol bellissimi dimenticati dalla Fifa

La rete di Cuadrado dopo la cavalcata di Morata, la prodezza di Jamie Vardy al Liverpool e lo "scorpione" di Ulyanov. I gol che non vinceranno il Premio Puskás 2016.

I dieci gol più belli, dimenticati dalla Fifa, che non concorreranno al Premio Puskás 2016

387 condivisioni 0 commenti

di

Share

Il nome del vincitore lo conosceremo durante la cerimonia di Zurigo il 9 gennaio 2017, al termine della votazione online iniziata da poche ore. Quel giorno sarà incoronato l’autore del gol più bello dell’anno. Stiamo parlando del Premio Puskás, arrivato all’ottava edizione e che, in passato, ha già premiato grandi campioni e perfetti sconosciuti. I 10 pretendenti del 2016 sono stati appena resi noti, fra loro Neymar, vincitore nel 2011, e Messi che non si è ancora aggiudicato questo premio. Il tempo per valutare ognuno dei 10 gol ci sarà ma la decisione della Fifa, ovviamente, lascia fuori tante reti spettacolari, eccone almeno altre dieci:

Cuadrado al Bayern, bello e inutile

Il colombiano della Juventus gestisce con calma olimpica un pallone servitogli da Morata, autore di una cavalcata memorabile. Ottavi di Champions League, partita di ritorno, Cuadrado finta in area, mette a sedere un difensore e col destro fulmina Neuer. Il 2-0 momentaneo dei bianconeri non porterà alla qualificazione contro il Bayern, ma il gol di Cuadrado resta negli occhi di tanti. 

Il gol di Cuadrado contro il Bayern Monaco

Xherdan Shaqiri e la rovesciata agli Europei

Anche lo svizzero Shaqiri avrebbe meritato la top ten del Premio Puskás. La rovesciata dal limite dell'area durante gli Europei francesi è un esempio di riflessi e coordinazione. 

Javi Gòmez, una "chilena" dalla seconda divisione spagnola

La seconda divisione spagnola ci regala la prima perla. Una "chilena", diremmo in gergo, del giocatore del Socuellamos Javi Gòmez che stupisce pubblico e portiere del Toledo, trafitto da questo capolavoro. 

Adrián Jiménez da centrocampo contro il San Sebastián de los Reyes

Stavolta il Toledo la realizza una rete spettacolare. L'autore è Adrián Jiménez nel 2-3 al San Sebastián de los Reyes.

Anderson Pico si trasforma in Roberto Carlos

Se vi dicessimo che l'autore di questa punizione fosse Roberto Carlos, ci credereste. Anderson Pico è brasiliano e non fa nulla per non assomigliare al suo idolo. Stavolta segna anche come Roberto Carlos, sul calcio piazzato che porta in vantaggio il Dnipro sull'Oleksandria.

La traiettoria impossibile di Payet al Crystal Palace

Il francese non è nuovo a prodezze balistiche ma, fra le tante, la punizione messa a segno contro il Crystal Palace lascia sbalorditi per la parabola che compie il pallone prima di infilarsi nel sette. Da rivedere in loop. 

"Unbelivable", Jamie Vardy contro il Liverpool

"Un gol strepitoso!". Esclama il telecronista dopo la prodezza di Jamie Vardy contro il Liverpool. È uno dei tanti gol del centravanti nella stagione che porta al titolo il Leicester.

Il giocoliere Edgar Costa nel derby di Madeira

Edgar Costa palleggia con serenità a limite dell'area prima di piazzare sotto il sette, in girata, un gol che avrebbe meritato la vetrina del Premio Puskás. Il derby di Madeira tra Maritimo e Nacional regala anche di questi colpi. 

Lo "scorpione" ucraino, Dimitro Ulyanov

Dmytro Ulyanov, calciatore ucraino dell'Avanhard Kramatorsk esegue uno "scorpione" ravvicinato nel match di seconda divisione contro l'Fk Ternopil.

La "regina" dei gol è Sonia Bermudez

Dulcis in fundo, anche nei dieci gol dimenticati dalla Fifa mettiamo una donna. Sonia Bermudez, giocatrice dell'Atletico Madrid lo realizza in semifinale Coppa della Regina contro il Valencia.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.