La classifica di Serie A: mini fuga Juve, stop per Roma e Milan

Complice gli stop di Roma e Milan, la Juventus scappa a + 7 dalle inseguitrici. Goleada della Fiorentina, vittorie in rimonta per Sampdoria e Bologna.

Juventus in fuga

144 condivisioni 0 commenti

di

Share

È mini fuga Juventus in Serie A. I bianconeri battono 3-0 il Pescara e allungano in classifica sulle dirette inseguitrici. La squadra di Allegri però fatica e non poco contro un Pescara ben messo in campo da Oddo, ma dopo il vantaggio di Khedira prende il largo e dilaga nel secondo tempo con le reti di Mandzukic ed Hernanes. Grazie agli stop di Roma e Milan, i bianconeri si portano a +7 sulla seconda piazza occupata proprio da giallorossi e rossoneri.

La classifica della Serie A

Nel derby della Madonnina, il Milan si fa recuperare nei minuti di recupero dal gol di Perisic dopo essere passato per due volte in vantaggio grazie alla doppietta di Suso. Sorride Pioli, al debutto sulla panchina dell'Inter, un po' meno Montella che poteva ritrovarsi al secondo posto in solitaria. La partita più spettacolare della giornata è forse quella che va in scena all'Atleti Azzurri d'Italia: la Roma di Spalletti cade in casa dell'Atalanta, che si dimostra una delle squadre più in forma del campionato e può ora sognare un posto in Europa. Al vantaggio di Perotti su rigore risponde prima Caldara e poi - sempre su rigore - il gioiellino Kessie al 90'. L'Atalanta si porta quindi al quarto posto (a -1 dal secondo) insieme alla Lazio, che contro il Genoa trova l'ottavo risultato utile consecutivo: apre le marcature il secondo sigillo in campionato di Felipe Anderson, un esterno destro al volo di rara bellezza che si deposita all'angolino. Inutile la rete del momentaneo pareggio di Ocampos, il rigore di Biglia e il gol di Wallace chiudono il match. Al sesto posto troviamo il Napoli, che ritrova la vittoria dopo due partite grazie alla doppietta di un Magnifico Lorenzo Insigne.

Dietro al Napoli, a due punti, c'è il Torino di Mihajlovic che fatica più del dovuto in casa del Crotone, avendo la meglio solo nel finale. A decidere il match è il solito Belotti, che con una doppietta sale a quota 10 gol portandosi in testa alla classifica capocannonieri insieme a Dzeko ed Icardi. Goleada della Fiorentina nel derby contro l'Empoli: dopo la bella vittoria contro il Pescara, gli uomini di Martusciello subiscono una pesante sconfitta per mano di Bernardeschi e Ilicic, entrambi autori di una doppietta. Al Chievo basta la rete di Gobbi per avere la meglio su un Cagliari che ancora una volta dimostra di essere in grande difficoltà lontano da casa (è, dopo il Crotone, la squadra con il peggior rendimento in trasferta).

In chiave salvezza, detto già delle sconfitte di Pescara e Crotone, importante è la vittoria del Bologna: al Dall'Ara il Palermo spaventa gli emiliani con la rete del solito Nestorovski, ma poi il ritorno al gol di Destro e le reti di Dzemaili e Viviani permettono agli uomini di Donadoni di ribaltare il risultato e allontanarsi dalle zone calde. Dove resta invece il Sassuolo, che in dieci minuti si fa rimontare dalla Sampdoria: da 0-2 a 3-2 grazie alla centesima rete in A di Quagliarella e alla doppietta di Muriel.

Vota anche tu!

La Juventus è in fuga?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Il prossimo turno di Serie A

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.