Un petardo stordisce Lewandowski: Romania-Polonia sospesa per 10 minuti

L'attaccante del Bayern Monaco, sfiorato da un petardo lanciato dai tifosi della Romania, ha ricevuto le cure dei medici per diversi minuti prima di riprendersi.

Un fumogeno lanciato dai tifosi della Romania

758 condivisioni 0 commenti

di

Share

Momenti di tensione ripetuti ieri sera durante lo svolgimento di Romania - Polonia che hanno coinvolto non solo le due opposte tifoserie ma anche i giocatori in campo. È il caso di Robert Lewandowski, che a inizio ripresa è stato sfiorato dall'esplosione di un petardo lanciato sul terreno di gioco dai tifosi della Romania e che lo ha stordito per diversi minuti. L'attaccante, caduto a terra subito dopo lo scoppio, è stato immediatamente soccorso dai medici della nazionale polacca ma ha costretto il direttore di gara a interrompere la partita per oltre dieci minuti. 

Una partita sentitissima che già verso la fine del primo tempo era stata interrotta a causa del fitto lancio di torce e fumogeni, sempre da parte dei tifosi di casa. L'elevato dispiegamento di forze dell'ordine ha evitato, fortunatamente, il contatto con la tifoseria ospite. 

Nonostante l'incidente comunque, Lewandowski ha ripreso a giocare, risultando poi decisivo nella vittoria finale della propria squadra, grazie alla doppietta siglata nei minuti finali e che ha permesso ai biancorossi di battere gli avversari con un nettissimo 0-3. La squadra del CT Nawalka guida ora da imbattuta il girone E dopo aver conquistato 10 punti nelle prime 4 giornate. Segue, a tre lunghezze, il Montenegro sconfitto 3-2 in Armenia dopo essere stato in vantaggio per 0-2. 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.