Halilovic, Amburgo è un incubo: Prandelli lo vuole al Valencia

L'ex talento del Barcellona in Germania non trova spazio. Per questo avrebbe deciso di andarsene già a gennaio. Prandelli lo può prendere per circa 5 milioni.

Alen Halilovic sta faticando ad Amburgo, Prandelli lo vuole a Valencia

479 condivisioni 0 commenti

di

Share

Piano di fuga. Doveva essere il colpo per l’estate per l’Amburgo, quello che avrebbe permesso al club di fare il salto di qualità in Bundesliga. In realtà Alen Halilovic sta fallendo miseramente. Mai l’Amburgo nella propria storia era partito così male. Appena 2 punti in 10 partite. Nemmeno nella squadra più piatta di sempre però il croato riesce a trovare spazio: 137 minuti giocati, pochi per chi doveva essere un gioiello, il più luminoso dei gioielli. Per questo però Halilovic ha deciso. Addio Amburgo, già a gennaio se possibile.

Il fatto

In Germania non si è proprio inserito. Settimana scorsa nemmeno lo steward dell’Amburgo lo ha riconosciuto, impedendogli di entrare nello spogliatoio. In squadra ha legato solo con due compagni (Spahic e Kostic), e in campo non scende praticamente mai. Lui vuole giocare regista, Labbadia prima e Gisdol ora lo vedono però come trequartista. Troppe incomprensioni, c'è bisogno di cambiare. Su di lui c’è il Valencia. Prandelli è sicuro di poterlo rilanciare, ma l’Amburgo non la dà via per meno di 5 milioni.

Profilo

Eppure Halilovic potrebbe far comodo anche a diversi club italiani. A 20 anni il talento deve ancora maturare. Alen è però il più giovane ad aver mai esordito nella nazionale croata (che non difetta in talento…): ci è riuscito a soli 16 anni. È anche il più giovane ad aver mai giocato e segnato nel massimo campionato croato (la prima rete a 16 anni e 108 giorni). A 18 anni passa al Barcellona, che lo strappa alla Dinamo Zagabria per 2,2 milioni più bonus. Lì è subito stato titolare inamovibile con la Seconda Squadra del club spagnolo, col quale ha però anche esordito con la Prima Squadra. L’anno scorso l’ha giocato allo Sporting Gijon, dove ha messo maggiormente in luce la propria classe. In estate è passato all’Amburgo per 5 milioni, ma il Barcellona fino al 2018 può riprenderlo per 10. Ora la sua crescita si è bloccata e Halilovic vuole andarsene. In Italia, nella Primavera dell’Udinese, c’è il fratello Dino, ma il suo piano di fuga sembra passare, ancora una volta, per la Spagna…

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.