UFC, McGregor-show in conferenza: con Alvarez finisce a sediate!

Finisce letteralmente a sediate la pre-fight conference di UFC 205! Conor McGregor strappa a tutti il ruolo da protagonista rubando la cintura ad Eddie Alvarez.

McGregor ed Alvarez

493 condivisioni 0 commenti

di

Share

Sta per trovare compimento l'ultimo atto della guerra psicologica di Conor McGregor nei confronti di Eddie Alvarez. Dopo mesi e mesi di dichiarazioni, frecciate e proclami, l'ottagono UFC sentenzierà finalmente chi, alla fine dell'evento che si terrà nella notte tra sabato 12 e domenica 13 novembre, avrà avuto ragione sull'altro nel tanto atteso match di cartello del Madison Square Garden.

Archiviata la pre-fight conference dell'evento - conclusasi nella tarda serata di giovedì 10 novembre -, a separare i contendenti dal confronto nell'ottagono saranno soltanto i weigh-in, attesi per la serata di venerdì 11 novembre - ora italiana -. Tuttavia, degni di nota sono stati alcuni avvenimenti della concitatissima conferenza tenutasi in terra newyorkese, la quale, come da aspettative, ha avuto un indiscusso protagonista principale: quel Conor McGregor che proverà a fare la storia, diventando il primo atleta UFC a detenere contemporaneamente due cinture in diverse categorie di peso.

Dopo essersi volutamente presentato in ritardo in occasione dell'ultimo incontro con i media, McGregor ha colto la palla al balzo per catalizzare l'attenzione su di se: appena notato infatti l'abbandono di Alvarez - il quale, visivamente stizzito, aveva lasciato la conferenza a causa della non-presenza del suo prossimo avversario -, l'irlandese è piombato sul palco ballando, rubando la scena - e non solo -, a tutti gli altri fighters. Strappata la cintura dal posto di Alvarez, Conor McGregor si è accomodato al tavolo, preparandosi a rispondere alle domande dei cronisti.

Notorius McGregor
Conor McGregor sistema la cintura sottratta ad Eddie Alvarez accanto alla propria.

Peccato che il tutto sia stato interrotto dal campione dei pesi leggeri, il quale ha dapprima recuperato la propria cintura, tentando di scatenare un alterco con il proprio contendente, il quale - nonostante non vi fossero dubbi in merito - non si è certo tirato indietro. Situazione apparentemente sistemata dall'intervento di Dana White, il quale ha praticamente "placcato" McGregor, impedendogli di venire a contatto con Eddie Alvarez. Tutto risolto, voi direte. E invece no! Appena sedati leggermente gli animi, lo stesso Alvarez ha infatti deciso di scaraventare una sedia in direzione di McGregor, il quale per tutta risposta ha "ricambiato il favore", scatenando un parapiglia peggiore del precedente.

Successivamente, la situazione si è però effettivamente normalizzata, dando modo ai cronisti presenti in sala di porre le proprie domande a quelli che saranno i protagonisti della più importante card dell'anno. Al termine della conferenza, i face-off tra i contendenti hanno offerto altri fuochi d'artificio, seppur la sorpresa più grossa sia stata offerta da quello che sarà il terzo match titolato della serata - il primo in ordine temporale -: in occasione del faccia a faccia tra le connazionali Joanna Jedrzejczyk e Karolina Kowalkiewicz infatti, si è registrato un duro confronto tra le due atlete polacche, sedato con difficoltà da parte di Dana White.

L'appuntamento su FOX Sports

La spasmodica attesa è ormai pronta a trovare il proprio epilogo, con i protagonisti di UFC 205 che appaiono più bellicosi che mai in vista dell'evento che si terrà al Madison Square Garden di New York. Appuntamento dunque alla notte tra sabato 12 e domenica 13 novembre su FOX Sports, canale 204 di Sky, a partire dalle ore 2:00, per assistere eccezionalmente anche alla card preliminare di quello che si prepara ad essere uno degli spettacoli più attesi di tutta la storia delle arti marziali miste.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.