Messi: "Col Brasile toccato il fondo. Siamo nella m***a"

Contro il Brasile l'Argentina non è mai entrata in partita e ora rischia di non qualificarsi. Il capitano: "Non siamo stupidi, abbiamo capito che dobbiamo cambiare testa".

1k condivisioni 0 commenti

di

Share

In campo è stato un calvario e fuori le forche caudine. Stampa e media di tutto il mondo aspettano solo lui. I brasiliani sono già passati tutti, leggeri come l'aria, il sorriso da eterno bambino di Coutinho, la gioia irrefrenabile di Neymar. Ora tocca a lui, Lionel Messi, il capitano dell'Argentina, appena smontata pezzo per pezzo da un Brasile che ha saputo essere ordinato e chirurgico. Poteva andare anche peggio all'Albiceleste e se è finita solo 3-0 la colpa è soltanto degli attaccanti verdeoro.

La faccia di Messi a fine partita

La faccia di Leo è un temporale d'autunno nella periferia di Rosario:

Abbiamo toccato il fondo, ma tutto ancora dipende da noi, ora possiamo solo risalire. Siamo nella m***a, ma siamo vivi.

Mascherano e Funes Mori cercano di rincuorare Leo

Telegrafico ma chiaro. Poi prova ad analizzare la situazione:

Quando la testa non funziona le gambe non rispondono. Dobbiamo tornare forti di testa, pensare positivo e cambiare questa situazione di m***a che stiamo vivendo. 

Parole da capitano, per scuotere prima di tutti se stesso e poi la squadra.

L'incrocio fra Messi e Bauza a fine partita

Le partite non si vincono con un giocatore solo, si vincono di squadra e noi non stiamo giocando da squadra

ha chiarito ulteriormente Messi. Un atto di accusa verso Bauza, il selezionatore di questa Nazionale? Leo non affonda il colpo, preferisce rivolgere i pensieri al futuro:

Ora il margine di errore è pari a zero. Non possiamo più perdere punti, non possiamo più permetterci il lusso di sbagliare nulla.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.