Chelsea, Courtois rassicura i tifosi: "Il mio occhio sta bene"

Nell'amichevole fra Belgio e Olanda, il portiere è rimasto in panchina e il suo occhio iniettato di sangue aveva preoccupato i tifosi dei Blues. Le rassicurazioni in un tweet.

Courtois

944 condivisioni 0 commenti

di

Share

Martedì sera avrebbe dovuto difendere i pali del Belgio nel match contro l'Olanda, ma il nome di Thibaut Courtois era stato depennato all'ultimo momento dalla line-up e al suo posto aveva giocato Simon Mignolet. A qualcuno era parso strano perché il portiere del Chelsea è titolare inamovibile della porta belga, ma in fondo si trattava di un match amichevole e poi, in fondo, ci poteva stare che anche Mignolet avesse il suo spazio.

Quando, però, nel corso della partita, le telecamere hanno indugiato sulla panchina del Belgio, hanno mostrato un Courtois poco sorridente e soprattutto con un occhio molto arrossato, come iniettato di sangue. La preoccupazione dei tifosi dei Blues ha immediatamente invaso la rete, ma né la Nazionale né il Chelsea fornivano alcuna spiegazione.

Contro l'Olanda ha giocato Mignolet. Il match è finito 1-1

Finalmente poche ore fa è stato lo stesso portiere belga a rassicurare i fan con un tweet:

Tutto ok con il mio occhio, ce l'ho da due settimane (l'arrossamento) e non influisce sulle mie parate.

Effettivamente il piccolo guaio all'occhio non deve dargli troppo fastidio, visto che nell'ultimo turno di Premier League, contro l'Everton, Courtois ha mantenuto imbattuta la porta del Chelsea, mentre i suoi compagni segnavano 5 gol. E non si è trattato certo di un'eccezione, ma del quinto clean sheet di Thibaut nelle 11 presenze di questa stagione. Anche Conte può tirare un sospiro di sollievo.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.